13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Prima Pagina Aggiornamento covit. Tutti negativi i 130+36 tamponi alla Casa di riposo di...

Aggiornamento covit. Tutti negativi i 130+36 tamponi alla Casa di riposo di Longarone

Nessuna nuova positività Covid nelle ultime 24 ore. Lo comunica la Ulss 1 Dolomiti che precisa quanto segue. Ai 130 tamponi negativi di ieri relativi alle indagini inerenti la Casa di riposo di Longarone, dove era stata riscontrata la positività covid di un operatore, si sono aggiunti ulteriori 36 tamponi, refertati nella tarda serata di ieri, anch’essi negativi.

Si chiude, quindi, con la completa valutazione degli ospiti della struttura e del personale in essa operante, senza evidenza di nuove positività, la prima tornata valutativa nel delicato contesto oggetto dell’indagine.

Adriano Rasi Caldogno, direttore generale Ulss 1 Dolomiti

«Ringrazio molto i miei collaboratori del Laboratorio Analisi e del Dipartimento di Prevenzione che, in tempi rapidissimi, hanno consentito di definire un primo profilo epidemiologico, fortunatamente buono, della struttura interessata da un potenziale rischio infettivo COVID», rimarca il direttore generale della Ulss 1 Dolomiti Adriano Rasi Caldogno, «Anche in questo caso il sistema di prevenzione e tracciamento dell’Ulss Dolomiti ha dato buoni risultati , garantendo una gestione professionale di questi casi».

«I dati oggi disponibili», osserva Sandro Cinquetti direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti, «orientano in via definitiva verso l’acquisizione dell’infezione, da parte dell’operatore interessato, al di fuori della struttura assistenziale, nel contesto privato.

Sandro Cinquetti

Questo conferma la raccomandazione, per tutti i dipendenti di istituzioni a rilevante valenza sociale e sanitaria (case di riposo, ospedali, etc) di porre grande attenzione ai comportamenti individuali, conformando gli stessi alle norme preventive in tema di COVID: uso costante della mascherina, distanze sociali, lavaggio frequente delle mani, permanenza a domicilio a fronte di sintomatologia simil COVID anche lieve».

Oltre a quanto sopra, in questo fine settimana il Dipartimento di Prevenzione ha preso in carico alcuni soggetti in ingresso dall’estero o con sintomatologia respiratoria, attivando per essi l’isolamento a domicilio e la programmazione dei tamponi.

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share