13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 3, 2022
Home Società, Associazioni, Istituzioni Il Gruppo alpini di Ponte nelle Alpi Soverzene dona 10mila euro...

Il Gruppo alpini di Ponte nelle Alpi Soverzene dona 10mila euro a favore degli indigenti

Data l’eccezionalità della situazione sociale il consiglio direttivo del gruppo Alpini di Ponte nelle Alpi e Soverzene presieduto dal capogruppo Mauro Carlin, ha stabilito di disporre la somma di 10mila euro (di cui 5.000 da attingere al conto della Protezione Civile e ulteriori 5.000 dal conto del Gruppo Alpini) a favore degli indigenti dei comuni e principalmente per l’acquisto di derrate alimentari.

La somma viene messa a disposizione diretta dei servizi sociali del comune di Ponte nelle Alpi, che si sono resi pronti ad agire anche in collaborazione con il comune di Soverzene e che sono i più vicini conoscitori delle famiglie. Gli assistenti potranno avvalersi direttamente del presente contributo nel massimo rispetto delle norme sulla privacy.

I fruitori della donazione possono riferirsi con e-mail: – iorestoacasa@pna.bl.it oppure al cell. 3204312885 (solo al mattino).

A seguito dell’emergenza Covid-19, da subito gli Alpini della Protezione Civile del gruppo Ponte nelle Alpi e Soverzene si sono resi disponibili a prestare la loro opera nei vari settori di sostegno sia per le incombenze dei comuni e sia per le necessità dell’ULSS di Belluno. A tal proposito, del gruppo sono stati impiegati n. 36 volontari per n. 170 giornate uomo, per un totale di n. 937 ore ad oggi per la sorveglianza agli ingressi dell’ospedale San Martino o per il confezionamento e distribuzione delle mascherine, ecc. e che ringraziamo da subito per l‘impegno assunto. Si coglie l’occasione per ringraziare anche il personale medico ed infermieristico sia dell’ospedale e sia delle case di riposo per il lavoro svolto con grande professionalità.

In previsione di sopperire in qualche modo al danno delle famiglie più disagiate, a seguito della chiusura da mesi di ogni forma lavorativa, l’Associazione Nazionale Alpini ha aperto una sottoscrizione e il presidente nazionale ha lasciato libera iniziativa anche ai Gruppi per consentire un intervento più mirato ed efficace sul territorio.

A nome degli alpini del Gruppo – conclude Mauro Carlin – estendo un particolare ringraziamento a quanti hanno aderito alla nostra sottoscrizione, che rimane aperta all’IBAN: IT55T030 6961 2441 0000 0001 250, intestato a: – Gruppo di protezione civile di Ponte nelle Alpi – dimostrando ancora una volta la nostra fiducia e con l’auspicio che le loro offerte siano almeno bastevoli ad alleviare i disagi del momento attraversato.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Consulta e i vaccini * di Filiberto Dal Molin

Abbiamo avuto in questi giorni la ventura di sapere come si sono articolate le discussioni e le argomentazioni in tema di obbligo vaccinale anti...

Certificata la presenza della lontra europea in Comelico. De Bon: «Scoperta di grande rilievo. È una specie rara e un indicatore di eccellente qualità ambientale»

La lontra è tornata ad abitare il Bellunese. La scoperta è avvenuta attorno a metà novembre, grazie a una serie di ritrovamenti. L'animale, che...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

"Io so di non sapere". Ignoranza s. f. . – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i....

Dalle grandi dimissioni all’abbandono silenzioso: le condizioni del lavoro nelle province di Belluno e Treviso

Ricerca della Cisl su un campione di 2.550 lavoratori e lavoratrici Un giovane su 6 ha cambiato lavoro nell'ultimo anno: 4.765 dimissioni volontarie nel primo...
Share