13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Cronaca/Politica 25 aprile, cerimonia "distanziata" a Belluno. L'intervento del presidente Padrin

25 aprile, cerimonia “distanziata” a Belluno. L’intervento del presidente Padrin

Cerimonia nel rispetto delle regole di distanziamento sociale quella che si è tenuta questa mattina a Belluno. Ecco di seguito l’intervento del presidente della Provincia Roberto Padrin.

“La libertà è un valore assoluto e senza tempo. Ma forse quest’anno lo percepiamo con maggiore forza e con un sentimento di empatia che ci rende più vicini nonostante il distanziamento sociale imposto.
Quest’anno ci troviamo a celebrare il 75mo anniversario della Liberazione e della fine della guerra proprio in un momento in cui il nostro Paese si scopre in guerra con il coronavirus e in cui le libertà dei singoli sono state compresse per il bene collettivo. Mi auguro vivamente che le modalità di celebrazione di questo 25 aprile siano uniche e irripetibili. Eppure, ci rendono quanto mai attuale il sentimento del 25 aprile 1945. Con una differenza che abbiamo l’obbligo morale di cogliere e sottolineare: allora l’Italia era divisa, dilaniata dopo lunghi anni di battaglie, di morte e di sangue; oggi il Paese, dilaniato dal numero di morti e dagli ospedali oberati di ammalati, è unito dalla comune lotta contro il virus. Questa unità, necessaria per contrastare il contagio e liberarci dal coronavirus, dovrà essere alla base della ripartenza, esattamente come l’accantonamento delle divisioni ideologiche è stato fondamentale per la ricostruzione dell’Italia dopo la guerra. Ognuno dovrà fare la sua parte. Ognuno di noi sarà chiamato a ricostruire pezzettino per pezzettino, e a far rifiorire la provincia di Belluno laddove il virus ha seminato paura, distanze e chiusure. È un’occasione unica per trasformare il nostro Paese e il nostro territorio, per essere protagonisti della rinascita.
“La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare”, scrisse Piero Calamandrei. È proprio così: in queste settimane ci siamo sentiti mancare l’aria. Le attività economiche hanno dovuto chiudere. Non abbiamo potuto incontrare famigliari e amici. Molti hanno perso gli affetti più cari, i genitori, i nonni… Ma tra poco potremo ricominciare a respirare e lasciarci alle spalle tutto questo.
Buon 25 aprile. Buona Liberazione”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: vaccinati il 92% degli ultraottantenni in Provincia

Belluno, 19 aprile 2021 - Si è conclusa nel pomeriggio l'ultima giornata di accesso libero per gli over 80 a Tai di Cadore, con...

Sopralluogo alla frana di Valle di Cadore. Bortoluzzi: «Studiamo la situazione geologica per ipotizzare gli interventi più funzionali»

I tecnici incaricati dalla Provincia di Belluno hanno effettuato una serie di sopralluoghi a Valle di Cadore, lungo il versante sotto l'abitato di Costa...

Karrycar, il primo servizio on line per il trasporto auto in tutta Italia realizzato dalla startup bellunese Droop srl.

Belluno, 19 aprile 2021 - Spedire o ritirare un’auto da un punto all’altro dell’Italia non è mai stato così facile, veloce e conveniente. E’...

Superbonus 110%. Veneto in testa per numero di pratiche

Secondo i dati ENEA, nel Nordest, i crediti ceduti sono pari a 128 milioni di euro e il Veneto con 853 interventi asseverati è...
Share