13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 13, 2021
Home Prima Pagina Sandro Cinquetti è il nuovo direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica...

Sandro Cinquetti è il nuovo direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Ulss Dolomiti

Sandro Cinquetti

Sandro Cinquetti, professionista di ampia fama anche a livello nazionale in ambito preventivo, è stato nominato direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP) dell’Ulss Dolomiti. In piena emergenza COVID, il concorso è stato espletato in tempi rapidi e in modalità telematica per consentire a breve la copertura del ruolo chiave di direttore del SISP.
A fine febbraio, Fabio Soppelsa, direttore del SISP e del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti, aveva differito di due mesi la data della pensione, posticipandola al 1° maggio, vista la particolare complessità della situazione legata alla diffusione del Coronavirus.
La procedura per il conferimento del nuovo incarico di direttore del SISP era già stata avviata a dicembre 2019 ed si è conclusa ieri con la nomina di Sandro Cinquetti.

Classe 1957, veronese di nascita, trevigiano di adozione, dopo la maturità scientifica conseguita nel 1976, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1982 all’Università degli Studi di Padova e si è successivamente specializzato in Ematologia Generale (1985), in Igiene e Medicina Preventiva (1989) e in Medicina Legale (1993).
Nel 1984 ha iniziato l’itinerario professionale all’allora ULSS di Pieve di Soligo. Ha percorso tutti i livelli della carriera nella disciplina di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, giungendo nel 1998 alla posizione di Direttore del Dipartimento di Prevenzione. Nel biennio 1997 –1998 ha svolto il ruolo di Direttore Sanitario dell’Azienda dei servizi sanitari nr. 6 “Friuli Occidentale” di Pordenone. Da gennaio 2006, per oltre 7 anni, è stato Direttore Sanitario dell’Azienda dell’ex ULSS 7 di Pieve di Soligo (TV). Attualmente è direttore della struttura complessa Servizio igiene e sanità pubblica dell’Azienda Ulss 2 Marca trevigiana.
Cinquetti è stato inoltre Coordinatore Responsabile del Coordinamento Regionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCMR) e Coordinatore Responsabile del Coordinamento Regionale per gli Screening Oncologici (CRSC) della Regione del Veneto.
Ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche, oltre a partecipazioni a convegni ed eventi formativi attinenti l’igiene, l’epidemiologia, la medicina preventiva, la sanità pubblica, la gestione di screening oncologici, il management dei servizi sanitari. È stato docente universitario al corso di laurea per Assistenti sanitari dell’Università di Padova nella materia “Organizzazione, economia e management sanitario”. Inoltre, è stato investigatore principale o coinvestigatore in relazione a vari studi clinici finalizzati allo sviluppo di nuovi vaccini.
Sandro Cinquetti è socio vitalizio della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica della quale è attuale Presidente della Sezione Triveneto.
«Ringrazio il dottor Fabio Soppelsa per la disponibilità e la responsabilità dimostrata nel restare in servizio in questo momento di particolare complessità. La scelta denota dedizione all’Azienda e un forte senso etico», sottolinea il direttore generale Adriano Rasi Caldogno «dò il benvenuto al dottor Sandro Cinquetti, professionista di altissimo livello, nella squadra dell’Ulss Dolomiti».

Share
- Advertisment -

Popolari

Zero pazienti in terapia intensiva all’Ulss Dolomiti. Disattivata anche la geriatria covid al San Martino. Vaccini, superati i 100mila

Belluno, 12 maggio 2021 - Al momento non ci sono pazienti covid positivi in Terapia Intensiva in Ulss Dolomiti. Rimangono comunque disponibili, in caso di...

Feltre. Prorogate al 31 luglio le aperture festive per acconciatori, estetisti, tatuaggio e piercing

Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin ha firmato l'ordinanza che autorizza l'apertura in deroga nelle giornate festive per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio...

Riaperture in attesa del nuovo Decreto. Lunedì 17 maggio prevista la Cabina di regia tra le forze di maggioranza

In Veneto, solo per la filiera matrimoni, un indotto da 450 milioni fermo al palo da oltre un anno Froncolati, Portavoce Ho.Re.Ca. CNA Veneto: «In...

Il 90% di bellunesi vota a favore delle energie rinnovabili

Belluno 12 maggio 2021 - Nove bellunesi su dieci ritengono importante che la propria casa venga alimentata da energie rinnovabili e oltre otto su...
Share