13.9 C
Belluno
martedì, Luglio 27, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Sei borse di studio della Fondazione Alessio per gli studenti dell’ITIS Segato

Sei borse di studio della Fondazione Alessio per gli studenti dell’ITIS Segato

Istituto tecnico industriale statale “G.Segato” – Belluno

Un connubio felice tra scuola e mondo del lavoro: ecco quanto sperimentato dagli studenti
dell’indirizzo Tecnologia dell’occhiale dell’ITIS Segato impegnati nelle scorse settimane nella creazione di un occhiale personalizzato nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro avviato in collaborazione con Simona Agnoli dell’Area Formazione di Certottica e con il designer Fabio Stramare.

Sotto la guida dei professori Michele Zancanaro e Andrea Trinceri, i ragazzi e le ragazze della 3a A hanno potuto esprimere la loro creatività e mettere in gioco le loro competenze occupandosi in prima persona di tutte le fasi della realizzazione del loro personalissimo occhiale, dalla sua ideazione e progettazione in laboratorio, fino alla produzione in officina.
Da questa esperienza è nata l’idea di “Fondazione Alessio” di bandire un concorso a favore degli studenti del corso: la ONLUS fondata per ricordare Alessio Tisot e nata per dare un riconoscimento al lavoro scolastico individuale, premierà sei studenti con altrettante borse
di studio del valore variabile dai 350 ai 100 euro.

“I ragazzi”, spiega il prof. Zancanaro, “saranno chiamati a realizzare a mano un modello di
occhiale secondo quanto indicato direttamente in sede di concorso e potranno così
mostrare le capacità acquisite a lezione e durante l’alternanza alla quale si sono dedicati
con grandissimo entusiasmo”.

Nel ringraziare la Fondazione, la dirigente del Segato, Ilaria Chiarusi, osserva come si tratti
del primo corso del genere a livello nazionale, seguito più di recente da quello del Galilei di
Milano, con il quale siamo è nato un contatto: “si tratta di un corso strettamente collegato
al territorio e in grado di fornire strumenti e competenze oggi richiestissimi dal distretto
dell’occhiale bellunese. I dati ci confermano che i diplomati di questo indirizzo, così come
quelli delle altre specializzazioni dell’Istituto, trovano facilmente lavoro nelle aziende locali
– e non solo – subito dopo la maturità. Un risultato straordinario che comprova la validità di
questi percorsi, capaci di formare figure professionali di alto livello”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Lago Film Fest. Via al concorso Princìpî Award, dedicato agli under 25

La rassegna del cinema di Revine Lago prosegue con Princìpî Award, il nuovo concorso di Lago Film Fest dedicato ai più promettenti registi di...

Operazione Opson X: 5mila litri di prosecco e una tonnellata di zucchero sequestrati dalla Guardia di Finanza

Venezia, 26 luglio 2021 - “Ringrazio il comando provinciale delle Fiamme Gialle di Treviso e la compagnia di Conegliano che oggi hanno portato a termine...

Covid: il punto della situazione epidemiologica in provincia. Incidenza minore della media nazionale

L'Ulss Dolomiti fa sapere che nell’ultima settimana è stata rilevata una ripresa di casistica seppur inferiore al trend nazionale e regionale. La maggior parte...

Gli Ordini delle Professioni sanitarie chiedono i nomi dei professionisti non vaccinati per la loro espulsione

Siamo arrivati alle liste di proscrizione. Prosegue la linea dura degli Ordini delle Professioni sanitarie del Veneto, che chiedono l'espulsione dei professionisti che non...
Share