13.9 C
Belluno
venerdì, Febbraio 26, 2021
Home Cronaca/Politica Maltempo, aggiornamento ore 17.30 del 16.11.2019 Bortoluzzi: "Peggioramento, precipitazioni concentrate nella...

Maltempo, aggiornamento ore 17.30 del 16.11.2019 Bortoluzzi: “Peggioramento, precipitazioni concentrate nella notte dalle 03 alle 15 di domenica. Maltempo, aggiornamento ore 17.30 del 16.11.2019 vento in quota e nevicate oltre i 2mila metri”

Massimo Bortoluzzi, consigliere provinciale

Belluno, 16.11.2019 Maltempo, aggiornamento ore 17.30  –  Al termine della riunione del pomeriggio in Prefettura, alla luce delle nuove previsioni meteo, la sala operativa riprende la piena attività a partire dalle 18.

«Il quadro per le prossime ore, come ci indica l’Arpav, è peggiorato – spiega il consigliere provinciale delegato alla Protezione Civile, Massimo Bortoluzzi -. A partire dalle 18 di oggi e per le seguenti 24 ore ci saranno precipitazioni intense, concentrate soprattutto tra le 3 e le 15. È atteso anche vento in quota, con possibili raffiche di 80-100 chilometri orari, più attenuato nelle valli. Lo Scirocco farà salire lo zero termico fino a 2.600 metri, per cui le nevicate sono previste abbondanti solo sopra i 2.000-2.200 metri. Stanti queste condizioni, i codici sono confermati rosso su Vene A (Alto Piave) e arancione su Vene H (Piave Pedemontano)».

Per quanto riguarda la rete elettrica, «Enel ci fa sapere di aver portato gruppi elettrogeni in vicinanza di siti importanti, e di aver eseguito in elicottero interventi sulla dorsale – prosegue Massimo Bortoluzzi -. In serata tutto dovrebbe essere sistemato, anche con la dislocazione di tecnici e mezzi sul territorio, in attesa dell’evolversi della situazione meteo. Terna, invece, non registra criticità nel Bellunese; in zona Casera Melin (Comelico) ci sono alcuni problemi con le piante e bisognerà intervenire con l’elicottero, ma le eventuali disalimentazioni riguardano le utenze in Austria. Le nuove tecnologie sperimentate per evitare manicotti di ghiaccio sui tralicci stanno funzionando. Nessuna segnalazione per quanto riguarda la telefonia. Wind ha triplicato la reperibilità delle squadre di pronto intervento».

Sul fronte della viabilità, «è stato riaperto il Passo Duran, riattivati anche i collegamenti tra Auronzo, Misurina, Carbonin e Cortina – prosegue Bortoluzzi -. Chiusi, al momento, gli altri passi. Sulla viabilità, sono previsti anche interventi di filtraggio da parte delle forze dell’ordine. Sui corsi d’acqua non ci sono problematiche per ora e non si ravvisano criticità per quanto riguarda le portate. Diverse situazioni rimangono monitorate, specialmente in Agordino; la reperibilità dei volontari di Protezione Civile è già stata attivata.

Per quanto riguarda frane e smottamenti, sono stati effettuati sopralluoghi a Carfon, dove il fronte franoso è di circa 40 metri; una ditta è già pronta in loco per eventuali interventi; appena cessati i fenomeni meteo, si potrà intervenire. Altri problemi sono stati segnalati per smottamenti a Zoppè e Santo Stefano di Cadore. Al momento però è tutto sotto controllo».

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha emesso un nuovo bollettino nel quale si dichiara l’allerta rossa per criticità idrogeologica sul bacino idrografico Alto Piave e allerta arancio sul bacino Piave Pedemontano. L’allerta arancio per criticità idraulica sulla rete principale è dichiarata sull’intero territorio. L’avviso di criticità ha validità dalle ore 20.00 di questa sera alle ore 24 di domani, domenica.

Le previsioni indicano, tra la serata di oggi e la prima parte di domenica, precipitazioni diffuse, più consistenti sulle zone nord-orientali, a tratti anche intense e localmente a carattere di rovescio temporalesco. Tendenza a diradamento e attenuazione dei fenomeni a partire dal pomeriggio di domenica. Il limite delle nevicate sarà in progressivo rialzo fino ad oltre 2000 m in concomitanza col flusso sciroccale e sarà poi di nuovo in calo nel pomeriggio di domenica. Dalla serata di oggi rapido e marcato rinforzo dei venti in quota dai quadranti meridionali: saranno da forti a molto forti specie sulle Prealpi centro-orientali. Venti a tratti forti anche sulla costa. Venti in attenuazione nel corso del pomeriggio di Domani.

Share
- Advertisment -

Popolari

Italia Polo Challenge. Arrivano all’Hotel de la Poste di Cortina i primi giocatori con sacche e stecche

  Con l’arrivo dei primi giocatori in vista dell’atteso test match tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team di sabato 27 febbraio...

Strada per la Valle del Mis. Luchetta: «Provincia e Veneto Strade stanno lavorando per la riapertura il prima possibile»

«Stiamo lavorando per la riapertura il prima possibile della strada provinciale 2 della Valle del Mis. La Provincia ha già reperito le risorse e...

Farfalle, coleotteri e libellule nell’ultimo numero di Frammenti, la rivista della Provincia di Belluno

È uscito in questi giorni il decimo numero della rivista "Frammenti. Conoscere e tutelare la natura bellunese" pubblicata da Ibrsc (Istituto bellunese di ricerche...

“Compendio del tempo sospeso”: inaugurata lunedì scorso a Milano la mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè

"Compendio del tempo sospeso" è il titolo della mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè, in esposizione a Milano (su prenotazione) fino al 12...
Share