13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 24, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Amedeo M. Turello celebra l’Italia con una mostra fotografica e un libro...

Amedeo M. Turello celebra l’Italia con una mostra fotografica e un libro a Monte Carlo. Fra i ritratti anche il designer bellunese Giorgio Pirolo

Anche il designer bellunese Giorgio Pirolo fra i personaggi ritratti dall’obiettivo di Amedeo M. Turello, fotografo e curatore del calendario Pirelli, in esposizione fino al 10 novembre alla Salle D’exposition du Quai Antoine 1er di Monte Carlo.

La mostra, inaugurata alla presenza di Carolina di Monaco e dell’Ambasciata italiana, si intitola “Ritratti e Paesaggi, L’Italia sul palcoscenico” ed è inserita nell’ambito dell’ottobre della lingua italiana nel mondo sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con la Collaborazione della Direction des Affaires Culturelles de Monaco e con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Monaco. La mostra è stata seguita dalla presentazione del volume a lei dedicato per celebrare i 40 anni della Associazione Dante Alighieri.

L’esposizione è una raccolta di 300 opere che vede protagonisti, insieme a Pirolo, i volti di artisti, imprenditori, attori, cantanti che hanno reso e stanno rendendo grande l’Italia in una sorta di “nuovo Rinascimento” come vuole precisare l’autore. Fra questi Gianni Morandi, Pininfarina, Elena Sofia Ricci, Erri De Luca, Tronchetti Provera, i Pooh, Piero Ferrari, Zegna, Remo Girone, Corrado Augias, Riccardo Illy.

«Ho scelto Giorgio Pirolo l’ho scelto perché è un emergente – afferma l’autore Amedeo M. Turello – ho avuto l’occasione di conoscerlo a Monte Carlo e di avvicinarmi al suo mondo artistico e mi è piaciuto per la sua inedita la visione del futuro. Nei ritratti non ho cercato di celebrare la fama o la notorietà»

Nel realizzare il lavoro prosegue l’autore, «Ho guardato nell’anima dei soggetti dimenticando chi fossero o cosa facessero queste donne e questi uomini, cercando di raccontare le loro storie diverse e lontane, ma accomunate da un sentire comune. Quando guardate queste fotografie non vorrei che pensaste a chi le ha realizzate, ma solo alle donne e agli uomini meravigliosi, di cui ho cercato di fermare nel tempo l’immagine. Solo al loro talento, alla loro perseveranza, al loro coraggio, ai loro sogni. Sono loro che rappresentano l’Italia e sono loro i protagonisti di un nuovo possibile rinascimento italiano».

Share
- Advertisment -

Popolari

Rinnovo cariche all’Ebav. Alessandro Conte (Cna Veneto) alla presidenza. Giannino Rizzo (Uil) vice presidente. Nel consiglio Rudy Roffarè (Cisl Veneto)

Venezia 24 febbraio 2021 – L'assemblea EBAV riunitasi martedì 23 febbraio, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato Veneto e ha nominato...

Scuola. L’assessore regionale Donazzan scrive al ministro Bianchi: investire su organici. 3mila docenti licenziati perché in possesso del vecchio diploma magistrale

Venezia, 24 febbraio 2021   “Ho colto con favore l’invito del Ministro Bianchi ad avviare una positiva interlocuzione con i territori a partire dal raccogliere...

Ufficializzato il programma del 36° Rally Bellunese del 17-18 aprile

Il programma del 36° Rally Bellunese è stato ufficializzato. La corsa, valida come prova inaugurale della Coppa Rally 4^ zona (comprendente le province di Belluno...

Alla TecnoSport di Belluno la nuova Ducati Multistrada V4 da 170 cavalli

Per la stagione 2021, è pronto alla Tecnosport di Belluno un nuovo enduro stradale in grado di soddisfare le aspettative del motociclista più esigente,...
Share