13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Cronaca/Politica Operazione dei carabinieri nella lotta alla droga. Sequestri e arresti a Quero-Vas

Operazione dei carabinieri nella lotta alla droga. Sequestri e arresti a Quero-Vas

Continua la stringente attività di prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti da parte della Compagnia dei carabinieri di Feltre. Nella giornata di venerdì scorso i militari del Norm (Nucleo operativo e radiomobile) Compagnia di Feltre, unitamente al personale della Stazione di Quero Vas e di quello del nucleo cinofili di Torreglia (Pd), coordinati dal luogotenente Alberto Cominelli, eseguivano una perquisizione nell’abitazione di un 57enne del luogo. Nel corso dell’operazione i militari rinvenivano e sequestravano 1,4 kg di hashish, 100 grammi di marijuana, 2700 euro in contanti e del materiale vario per il confezionamento.

L’attività ha avuto inizio a seguito di numerose segnalazioni raccolte su quel territorio, suffragate da vari sequestri di piccolissime quantità di stupefacenti (spinelli) a giovani, anche minorenni, del luogo, che indirizzavano i sospetti verso il soggetto poi arrestato. Queste indicazioni consentivano ai militari di richiedere ed ottenere dall’autorità giudiziaria un decreto di perquisizione che eseguito nella mattinata di venerdì permetteva di rinvenire il materiale sopra indicato, nascosto in diversi punti della casa grazie anche al prezioso contributo del cane CJR del nucleo cinofili che ancora una volta dava prova delle sue spiccate qualità.
Al termine delle operazioni l’uomo arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Belluno a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dopo la convalida dell’arresto e l’interrogatorio di garanzia di lunedì gli venivano concessi gli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Nella giornata di ieri, martedì 17 settembre, i carabinieri di Quero-Vas, durante un controllo alla circolazione stradale, ispezionavano un’autovettura Renault condotta da un 54enne di Marostica. All’interno del veicolo venivano trovati tre spinelli (quasi 3 grammi complessivi di marijuana) e un altro sacchettino contenente 7 grammi della medesima sostanza. Poiché il conducente si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti, i militari procedevano al sequestro dell’auto e del documento di guida oltre ovviamente allo stupefacente, procedendo alla denuncia all’autorità giudiziaria di Belluno ai sensi degli art. 187/8 del Cds e 75 del Dpr 309/90

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share