13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 22, 2021
Home Cronaca/Politica Inaugurazione dei lavori di Piazzetta delle Biade: restituito a Feltre uno scorcio...

Inaugurazione dei lavori di Piazzetta delle Biade: restituito a Feltre uno scorcio inedito

Feltre, 29 giugno 2018  –  Con un incontro pubblico svoltosi giovedì sera nella Sala degli Stemmi, sono stati inaugurati, e presentati alla cittadinanza, i lavori di recupero dell’area di Piazzetta delle Biade, prospiciente il palazzo municipale.
L’intervento, protrattosi per alcuni mesi, ha impegnato risorse per 104 mila euro derivanti dal Fondo per i Comuni di Confine ed è consistito nel consolidamento della piazzetta e nel recupero dell’antico pozzetto prospiciente e dell’obelisco antistante l’ingresso del Palazzo della Ragione, su cui era già stato eseguito un lavoro di ripulitura grazie all’associazione “Il Fondaco per Feltre”.
E così è stato di fatto restituito alla città di Feltre uno scorcio del tutto inedito che ripristina la vista cinquecentesca sulla loggia del palazzo municipale. Da decenni l’intera area era infatti tamponata e quindi “nascosta” all’occhio di cittadini e turisti.
“Si tratta di un altro passo importante del progetto “Platea Magna” con cui vogliamo restituire alla cittadella il suo splendore originale e a chi frequenta il centro storico la possibilità di poter fruire dei suoi luoghi e dei suoi spazi più caratteristici”, commenta l’assessore alla cultura Alessandro Del Bianco, che aggiunge. “L’operazione, che avrà evidenti ricadute sul piano turistico, vuole essere però anzitutto culturale e di recupero identitario per la comunità feltrina ”.
Durante l’incontro pubblico i professionisti e gli archeologi che hanno guidato i lavori di recupero, eseguiti dalla ditta Largura di Lentiai, hanno illustrato le modalità tecniche e operative grazie a cui è stato portato a termine l’intervento su un’area che presentava non poche difficoltà di natura statica e architettonica.
Il pozzetto posto appena sotto piazzetta delle Biade fa dunque da oggi bella mostra di sé proprio all’ingresso sud di Piazza Maggiore, appena si esce dalla zona degli ascensori e dalle scalette vecchie. La nicchia e il colonnato in cui è posto sono illuminati per far sì che cittadini e turisti possano godere dell’immagine suggestiva dello scorcio della cittadella anche durante le ore serali, come è accaduto durante l’inaugurazione di giovedì. Molto positivi, a tratti addirittura sorpresi, i primi commenti di chi ha potuto vedere l’area, e in particolare la loggia del pozzetto, restituiti al loro antico splendore.

Share
- Advertisment -

Popolari

25 aprile, anniversario della Liberazione. La cerimonia si svolgerà on line senza pubblico

Domenica 25 aprile ricorre il 76° anniversario della Liberazione. Anche quest'anno, alla luce delle disposizioni normative collegate all'emergenza epidemiologica da Covid-19, la cerimonia si...

Bando Habitat di Fondazione Cariverona. Il Comune di Belluno cerca associazioni partner

In occasione della Giornata mondiale della terra, il Comune di Belluno pubblica l'avviso pubblico per ricercare nuove associazioni che affianchino le realtà già impegnate...

Concorso Destinazione Europea di Eccellenza 2022. L’UE rinnova il concorso EDEN per premiare le città pioniere del turismo sostenibile

Bruxelles, 22 aprile 2021 - Oggi la Commissione Europea ha lanciato il concorso Destinazione Europea di Eccellenza (EDEN) 2022. Questa iniziativa premia i migliori...

Vespa festeggia i suoi 75 anni e supera il traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti

Pontedera, 22 aprile 2021 - Vespa festeggia 75 anni e raggiunge lo straordinario traguardo dei 19 milioni di esemplari prodotti a partire dalla primavera...
Share