13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Cronaca/Politica Sabato di fuoco per Suem e Soccorso alpino

Sabato di fuoco per Suem e Soccorso alpino

soccorso suem 118 1Belluno,13-08-16  Grande impegno oggi per Suem e Soccorso alpino per le numerose emergenze dovute all’aumento dei frequentatori della montagna in questi giorni.

Poco prima delle 13, il 118 di Trento ha chiesto l’intervento dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore per la caduta di un alpinista sulla Via Emmerich alla Torre Stabeler, sulle Torri del Vajont, nel Gruppo del Catinaccio, Pozza di Fassa. Imbarcato un tecnico del Soccorso alpino del Centro Fassa per individuare velocemente l’infortunato sulla parete, l’eliambulanza ha raggiunto il punto dell’incidente, recuperato il rocciatore, che volato per una ventina di metri aveva riportato un grave politrauma, e lo ha trasportato all’ospedale di Trento.

A sua volta l’eliambulanza di Trento, attorno alle 14.20, è stata inviata sulla parete sud della Marmolada, a Rocca Pietore, precisamente sulla via di Gogna, dove uno scalatore era caduto per 7-8 metri. Imbarcato un soccorritore della Val Pettorina in supporto alle operazioni, l’eliambulanza ha recuperato lui, M.G., 37 anni, di Brendola (VI), con un possibile trauma al bacino, e la compagna illesa. L’alpinista è poi stato accompagnato all’ospedale di Belluno.

Alle 15.50 il 118 ha allertato il Soccorso alpino di Feltre per indirizzare l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore sul sentiero 801, che dal Passo Cereda porta al Bivacco Feltre, percorso dell’Alta via numero 2, per un escursionista impaurito per una scarica di sassi e incapace di proseguire. Dopo aver caricato a bordo un soccorritore – altri 3 erano pronti a partire – l’eliambulanza si è diretta verso il Passo Comedon, comune di Cesiomaggiore, e lì ha recuperato con un verricello corto il turista, S.S., 42 anni, irlandese, che era illeso, per accompagnarlo a valle e affidarlo ai soccorritori di Feltre.

Successivamente l’elicottero è stato dirottato in comune di Borca di Cadore, lungo il sentiero 480 che dal ghiaione del Pelmo porta a Forcella Forata e poi al Rifugio Città di Fiume, poiché un escursionista, L.T., 41 anni, di Milano, lamentava dolori a un tendine. L’uomo e la compagna, M.M, 39 anni, di Milano, illesa, sono stati imbarcati entrambi e portati all’ospedale di Pieve di Cadore.

Rientrata invece una ricerca nel Comune di Comelico Superiore. Il Soccorso alpino della Val Comelico era stato allertato in seguito alla segnalazione di un escursionista che si era allontanato con un gruppo di amici dalla moglie, che si trovava con altre persone, e, una volta arrivato a Padola, preoccupato per la prolungata assenza aveva chiesto aiuto. Fortunatamente poco dopo è stato verificato che la donna e il resto del gruppo si trovavano ancora al Rifugio Lunelli. L’allarme è così cessato.

Passate da poco le 10, il 118 è stato allertato dal fratello di un’escursionista che, percorrendo il sentiero numero 436 da Passo Giau, era scivolata e si era procurata un sospetto trauma alla gamba, dopo Forcella Col Piombin. Raggiunta da una squadra del Soccorso alpino di Cortina, più vicina al luogo dell’incidente, E.M., 41 anni, di Torino, è poi stata visitata dal personale medico dell’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, sbarcato in hovering nelle vicinanze, e recuperata dal tecnico di elisoccorso con un verricello di 40 metri, per essere trasportata al Codivilla.

Altro intervento poco prima delle 17, quando il 118 è stato contattato da un escursionista preoccupato poiché il compagno, scivolato per qualche metro mentre percorrevano il sentiero 322 sotto il Bivacco Damiana Dal Gobbo, nel Cadin di Dentro, non si sentiva più sicuro nei movimenti. Una squadra del Soccorso alpino di Sappada e del Sagf è quindi partita per raggiungere i due amici e aiutare D.R., 74 anni, di Medicina (BO), che si era procurato diverse escoriazioni, a ultimare in sicurezza il percorso del rientro. I soccorritori lo hanno quindi accompagnato fino alla macchina, dove sono arrivati poco prima delle 20. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto in comune di Cortina d’Ampezzo, per una turista R.F, 46 anni, di Venezia, che era scivolata scendendo dalla Pista Labirinti, non distante dal Rifugio Duca d’Aosta sotto le Tofane. L’infortunata, con un possibile trauma alla caviglia è stata verricellata a bordo e trasportata al Codivilla. Alle 18.40, il Soccorso alpino di Feltre ha verificato una segnalazione in comune di Fonzaso. Una persona aveva infatti visto delle luce intermittenti provenire dal versante ovest del Monte Avena. I soccorritori hanno appurato che si trattava di un cartello e l’allarme è rientrato.
Una precisazione in merito all’intervento in Marmolada. Gli scalatori si trovavano a circa metà via, 2.700 metri di quota, in prossimità della cengia. Il tecnico di elisoccorso è stato sbarcato assieme al volontario della Val Pettorina con un verricello di 90 metri. L’infortunato è stato recuperato dal tecnico di elisoccorso, successivamente la compagna e l’altro soccorritore.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share