13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Cronaca/Politica I Giovani Democratici raccolgono aiuti per i profughi bloccati a Idomeni

I Giovani Democratici raccolgono aiuti per i profughi bloccati a Idomeni

giovani-democratici-leggerissimaUna raccolta di materiali per aiutare le migliaia di persone bloccate sulla cosiddetta “rotta dei Balcani”. I Giovani Democratici della provincia di Belluno aderiscono, assieme alle altre federazioni provinciali del Veneto, all’iniziativa lanciata dai GD di Padova, i quali hanno dato il via alla raccolta di viveri e materiali per i profughi bloccati al confine tra Grecia e Macedonia. Ci sarà tempo fino a Mercoledì 20 Aprile per contribuire alla raccolta. Una volta riempito il camion, una delegazione di Giovani Democratici partirà per Idomeni, per andare a consegnare tutto il materiale raccolto.

Sebastiano Casoni“Andremo a Idomeni per due ragioni” – spiega il Segretario provinciale dei GD Belluno, Sebastiano Casoni – “la prima, quella più evidente, è che vogliamo fare una concreta opera di bene; la seconda è che vogliamo vivere quest’esperienza fino in fondo ed è per questo che abbiamo deciso di andare lì di persona. La nostra società sta perdendo la propria umanità; per questo riteniamo importante questo tipo di esperienze, che aiutano a diffondere la cultura della solidarietà.”
I GD stanno raccogliendo scarpe, prodotti per l’igiene personale (sapone, spazzolini, dentifricio), asciugamani, biancheria intima, assorbenti, cibo in scatola (anche omogeneizzati e latte in polvere) e torce. I punti di raccolta saranno 3 in tutta la provincia: si potranno consegnare i materiali a Belluno, presso la Sede provinciale del Partito Democratico in via del Plebiscito 1866, aperta dal lunedì al mercoledì dalle 9.30 alle 12.30, e a Sedico, presso il Bar Centrale.
“E’ tempo di agire concretamente.” – afferma Casoni – “Non possiamo più accettare passivamente ciò che accade a persone che sono come noi, tranne per la sfortuna di essere nate in un’altra parte del mondo in un momento così tragico. Perciò chiediamo l’aiuto di tutti.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share