13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 9, 2021
Home Cronaca/Politica La Fisi revoca il mandato a Mastrapasqua; D'Incà (M5S): "Le nostre interrogazioni...

La Fisi revoca il mandato a Mastrapasqua; D’Incà (M5S): “Le nostre interrogazioni hanno dato l’esito sperato”

Federico D'Incà, deputato Movimento 5 Stelle
Federico D’Incà, deputato Movimento 5 Stelle

Quello che in un Paese civile è la normalità, nell’Italia infestata di predatori, fa esultare.  Il parlamentare bellunese del Movimento 5 Stelle, Federico D’Incà, infatti, esulta alla notizia ufficiale, diffusa dalla Fisi, della revoca da parte della federazione di qualsiasi mandato o incarico nei confronti di Antonio Mastrapasqua. Il Movimento 5 Stelle aveva formalizzato due interrogazioni, una in Parlamento e una in Regione, chiedendo conto della presenza di “mister 25 poltrone” nell’area organizzativa del comitato che dovrà presentare la candidatura di Cortina ai Mondiali di sci.

“Finalmente i cittadini bellunesi possono avere una buona notizia con la sicurezza dell’esclusione di Mastrapasqua dall’organizzazione dei Mondiali – conferma D’Incà, che ricopre anche il ruolo di presidente dei parlamentari del Movimento 5 Stelle – Le interrogazioni del M5S in Regione ed in Parlamento hanno avuto l’esito sperato, con l’accensione di un faro puntato su ogni possibile spreco o zone d ombra. Proprio in quelle zone d’ombra si aggirano figure ormai riconosciute come il passato dell’Italia”.

“Noi continueremo a vigilare ogni giorno – conclude il deputato bellunese – e chiediamo l’aiuto di tutti i cittadini per essere sempre più numerosi nel contrastare ogni stortura nei grandi eventi del Veneto”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comuni e Recovery Plan. Massaro: «Cambiare le regole o non riusciremo a spendere nulla»

Incontro questa mattina tra i vertici dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Ministro alla Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta; al centro del confronto, il Recovery...

Festa della Donna e Sex Work: 120.000 donne non sono tutelate in Italia. Pia Covre: “Nessuna donna è colpevole o vittima perché sex worker”

8 marzo 2021 – In Italia si contano almeno 120.000 sex worker e circa 20 milioni di clienti annui. Solo nella dimensione online Escort...

Lupo. Bortoluzzi: «Presenza sempre più vicina alle case, serve un piano di gestione diverso»

«Per la tutela della piccola agricoltura di montagna, degli hobbisti dell’allevamento e anche in ottica di mantenimento del territorio serve un piano di gestione...

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...
Share