13.9 C
Belluno
venerdì, Giugno 21, 2024
HomeCronaca/PoliticaBase Hems: 2,5 milioni per realizzarla in Cadore. Toscani fa aggiungere il...

Base Hems: 2,5 milioni per realizzarla in Cadore. Toscani fa aggiungere il contributo al bilancio regionale: “Nel 2014, l’Ulss 1 si fece scappare le risorse previste da un mio emendamento”

Un capitolo di spesa di 2,5 milioni di euro per finanziare la realizzazione della nuova base Hems in Cadore. Questo il contenuto dell’emendamento del vice-presidente del Consiglio regionale del Veneto, Matteo Toscani, al Bilancio attualmente in discussione a palazzo Ferro-Fini.

Matteo Toscani«Con questo documento riesco a rimediare al “sonno pesante” che ha dormito chi avrebbe dovuto sfruttare un mio emendamento del 2014, in cui si prevedevano quasi 26 milioni di euro per l’edilizia sanitaria, ma con priorità alla messa a norma delle basi di elisoccorso (presenti in Veneto), secondo le nuove disposizione Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) – ha spiegato Matteo Toscani – . Quei soldi (come da articolo 27 della Finanziaria 2014, legge regionale n° 11 del 2 aprile 2014), ormai sono ovviamente stati accaparrati da altre Ulss che evidentemente agiscono con maggiore efficienza. D’altronde, però, non ci si può svegliare solo a fine dicembre, sottoscrivendo una convenzione per lo studio di fattibilità dell’opera. Che non è neppure un progetto preliminare..!».
Dopo l’iniziativa dello scorso anno, oggi il consigliere cadorino ha dunque firmato un nuovo documento il cui beneficiario ha ora un “nome e cognome”: «Questa volta la mia richiesta ha un obiettivo preciso, visto che indica in maniera chiara a chi destinare la somma: la nuova base Hems in Cadore».
«Spero che chi di dovere non voglia appisolarsi una seconda volta, scippando alla mia terra un servizio essenziale di cui abbisogna, come è quello dell’elisoccorso – ha concluso Toscani – . Per il momento è fondamentale rimediare al danno, poi si dovranno prendere i provvedimenti del caso nei confronti di chi ha sbagliato, cagionando un danno alla Sanità bellunese»

- Advertisment -

Popolari