13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomePrima PaginaFeltre: inizia la nuova configurazione nella gestione della raccolta differenziata dei rifiuti

Feltre: inizia la nuova configurazione nella gestione della raccolta differenziata dei rifiuti

feltreEcco la nuova configurazione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti organizzato dal Comune di Feltre dal 2 maggio:


§ Raccolta del rifiuto secco indifferenziato e dei rifiuti differenziati carta-cartone e imballaggi plastica-lattine completamente in Amministrazione Diretta, tutte le mattine dal lunedì a sabato. Le zone più densamente abitate del territorio verranno servite dai due nuovi mezzi monoperatore, sulle restanti zone il servizio verrà effettuato dal mezzo satellitare. Con questa organizzazione ci saranno sempre tre mezzi che lavoreranno contemporaneamente sia  per la raccolta che per gli scarichi presso i centri autorizzati. Per la raccolta con mezzo satellitare è previsto l’utilizzo di un secondo operatore per la movimentazione dei cassonetti.
§ Per la sola frazione imballaggi plastica-lattine verrà avviata in via sperimentale per la Città di Feltre, presso tutte le utenze delle frazioni di Tomo, Villaga, Sanzan e Canal (percorso 1), Lamen, Pren, Vignui, Lasen e Arson (percorso 2), un sistema di raccolta porta a porta, con distribuzione agli utenti interessati di sacchetti in plastica e relative etichette, foglio informativo, planimetria dei percorsi effettuati con gli automezzi. Questa tipologia di raccolta sarà effettuata con cadenza quindicinale con mezzo satellitare ogni giovedì, alternando i due percorsi.
§ Spazzamento manuale del centro e della cittadella con la costante presenza sul territorio di due netturbini.
§ Svuotamento dei cestini presenti negli edifici pubblici, nelle scuole e negli spazi pubblici quali parchi, giardini, piazze ecc. con l’impiego continuo di un addetto.
§ Pulizia delle isole ecologiche distribuite su tutto il territorio comunale tramite asporto dei rifiuti depositati a terra ed eventuale spazzamento con l’utilizzo di due dipendenti.
§ Spazzamento meccanizzato delle zone di pertinenza compresa la pulizia dell’area del mercato nei pomeriggi di martedì e venerdì.
§ Raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti su chiamata.

In virtù della delega conferita alla Comunità Montana Feltrina, con riferimento alla parte di servizio da affidare in appalto a terzi per il periodo 01/05/2014 – 30/04/2019: 
§ La raccolta stradale del vetro sarà gestita con cadenza quindicinale.
§ La raccolta della frazione umida sarà effettuata con vuotamenti dei cassonetti da una a tre volte la settimana.
§ La raccolta stradale degli indumenti usati con cadenza quindicinale.

§ Tramite regolare gara di appalto a fine anno 2013, la gestione del Centro di Raccolta Comunale è stata affidata ad una Società Cooperativa Sociale Onlus per il biennio 2014/15. 

§ L’organizzazione e la gestione degli appalti interni di raccolta e smaltimento/recupero sono stati divisi tra il Comune (plastica, imballaggi in plastica, imballaggi in carta e cartone, metalli, legno, rifiuti biodegradabili, RAEE e rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione) e la Comunità Montana Feltrina (ingombranti, vetro, pneumatici, prodotti tessili, toner, olio vegetale e i rifiuti pericolosi come olio minerale, batterie al piombo, vernici, bombolette spray, pile, imballaggi contenenti residui si sostanze pericolose e pesticidi). 
§ La raccolta dei medicinali avverrà presso le Farmacie tramite ditte specializzate gestite sempre dalla Comunità Montana Feltrina.

Nel momento in cui il nuovo sistema di raccolta sarà a regime e saranno noti i tempi di raccolta e di scarico presso i centri autorizzati, verrà verificata la possibilità di effettuare alcuni trasporti dal Centro di Raccolta comunale verso i destinatari finali per il recupero dei rifiuti in amministrazione diretta, in modo da diminuire al minimo gli appalti esterni ed ottimizzare i costi a carico dei cittadini.

Considerata la fase iniziale di ritiro vecchi cassonetti e relativo posizionamento dei nuovi, smontaggio e installazione delle calotte elettroniche da posizionare sui nuovi cassonetti, l’inizio del nuovo sistema porta a porta (a tale proposito l’inizio è spostato per il percorso 1 il giorno 22 maggio e per il percorso 2 la settimana successiva, peraltro senza disservizi in quanto fino a quel momento rimarranno i cassonetti sul territorio), la fornitura delle attrezzature necessarie e del nuovo camion (e relativi tempi di immatricolazione, ecc), OLTRE all’esecuzione regolare del servizio:

- Advertisment -

Popolari