13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 11, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Mel 2 giugno, Festa della Repubblica

Mel 2 giugno, Festa della Repubblica

Stefano Cesa, sindaco di Mel
Stefano Cesa, sindaco di Mel

Come avviene da diversi anni, a Mel, il 2 giugno, anniversario della nascita della Repubblica Italiana, ricorrenza che storicamente sancisce il momento della scelta di questo Paese, avvenuta nel 1946 attraverso un referendum popolare, di fondare il proprio futuro sui pilastri della libertà e della democrazia, sarà un momento celebrato in solennità con il ritrovo alle ore 18 nella piazza del capoluogo, con l’alzabandiera alla presenza di tutte le associazioni combattentistiche e d’arma presenti e con gli Onori alle bandiere Europea ed Italiana.

Seguirà, nel salone degli affreschi del Municipio, una momento di incontro tra il Sindaco, l’Amministrazione Comunale e i giovani 18enni zumellesi e le loro famiglie che, nel corso dell’anno, raggiungeranno la maggiore età.

Ai giovani, dopo l’intervento dell’avv. Enrico Gaz incentrato sul rinnovo dell’attualità dei valori costituzionali e di approfondimento sull’esemplare equilibrio di saggezza, attenzione alle diversità, precisi impegni per il benessere di tutti i cittadini, equilibrio tra i poteri di uno Stato democratico, verrà consegnata una copia della Costituzione. Valori come “solidarietà politica, economica, sociale” “pari dignità sociale”, “sviluppo della persona umana”, “partecipazione”, “diritto al lavoro”, “sviluppo della cultura”, “tutela del paesaggio” ed altri ancora, non devono rappresentare delle belle frasi messe lì per ornamento, ma sono impegni chiari e precisi che ogni cittadino, che meriti questo appellativo, ha il compito di sentirli e renderli concreti ed effettivi. Al termine della cerimonia ci sarà un rinfresco organizzato dalle Stelle Alpine.

Sono 39 i neodiciottenni, ecco i loro nomi:

Cesa Marco; Cima Maddalena; Colle Rebecca; Comiotto Annalisa; D’Incà Michela; Da Canal Arianna; Da Canal Lisa; Da Canal Simone; Da Col Matthias; Da Ronch Ivan; Da Ronch Sionetta; Dal Piva Chiara; Dall’Ò Nicola; De Gasperin Pablo; De Gasperin Riccardo; Ferrighetto Ivan; Fortran Alessio; Gioffredi Alessandro; Isotton Davide; Juku Juljan; Kajtazi Sabina; Mares Martina; Martini Matilda Leonora; Nessenzia Elisa; Quarzago Matteo; Rigo Piero; Roncada Giorgia; Rossa Matteo; Salce Ingrid; Sartori Tommaso; Sbardella Francesca; Scarton Nicola; Sperandio Alice; Strappazzon Davide; Susanna Veronica; Todesco Valentina; Turro Anna; Zambon Veronica; Zanivan Fabio

Share
- Advertisment -

Popolari

Bene la sentenza del Tar sui vincoli Cadore Comelico. Vivaio Dolomiti: “Come mai nessuna parola su una linea di altissima tensione alta tre volte...

"Pur essendo fra i primi oppositori dei vincoli in Cadore e Comelico lasciamo a tutti bearsi per la sentenza del TAR, a noi interessano...

Quale futuro per Bim Belluno Infrastrutture, che cessa la gestione del gas. Interrogazione dell’opposizione

Belluno, 10 agosto 2022 - All'ultimo consiglio comunale di Belluno di due giorni fa, i consiglieri di minoranza Lucia Olivotto, Ilenia Bavasso, Marco Perale...

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...
Share