13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cronaca/Politica Esercitazione in valanga per il Soccorso alpino dell'Alpago

Esercitazione in valanga per il Soccorso alpino dell’Alpago

Chies d’Alpago, 09-04-13 Una valanga che cade sulla strada e travolge due persone di passaggio. E’ la simulazione messa in atto lo scorso fine settimana nel periodico addestramento del Soccorso alpino dell’Alpago proprio sulla lingua di neve che, distaccandosi dal versante del Teverone, ogni anno investe la strada secondaria di collegamento tra San Martino e Plois.

Lo scenario ipotizzato, quindi, è stato il coinvolgimento di due passanti sprovvisti di Artva, il dispositivo di protezione individuale. Dall’attivazione del 118 alla Stazione, le squadre hanno eseguito tutte le operazioni previste per il ritrovamento, l’estrazione e il trasporto dei travolti. Dopo il passaggio di un’unità cinofila da valanga, sono stati effettuati i sondaggi, che hanno portato all’individuazione dei manichini nascosti sotto il manto nevoso, successivamente liberati dalla neve. All’esercitazione, iniziata con la parte teorica e conclusasi con l’analisi critica di tutte le manovre, hanno preso parte anche 8 iscritti al Cai dell’Alpago.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ancora bloccato l’appalto della galleria Pala Rossa tra Primiero e il Feltrino

La Comunità di Primiero e i Comuni del territorio scrivono alla Regione Veneto, alla Provincia di Trento, alla Provincia di Belluno e agli Enti...

Campi fotovoltaici sulle discariche dismesse. L’idea green di Legambiente favorita anche dal Recovery Fund

Cosa si potrebbe fare sulle superfici, teoricamente inutilizzabili, delle discariche sature, come ad esempio quella di Belluno in località Cordele, in via del Boscon,...

Vaccino anti covid. Settimana riservata alle seconde dosi

La Pfizer ha comunicato che, per il potenziamento della produzione di vaccini anti covid, lo stabilimento di Puurs in Belgio non riesce a consegnare...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Belluno, 18 gennaio 2021 - Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell'Ulss 1 Dolomiti Adriano...
Share