13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Cronaca/Politica Approvati i bandi per l'imprenditoria giovanile e femminile

Approvati i bandi per l’imprenditoria giovanile e femminile

Isi Coppola
Isi Coppola

La giunta regionale ha approvato oggi in via ufficiale i nuovi bandi a favore dell’imprenditoria femminile e giovanile. Lo ha reso noto l’assessore all’economia, sviluppo, ricerca e innovazione Isi Coppola al termine della consueta seduta settimanale. L’assessore ha ricordato che i bandi erano stati presentati martedì scorso a Vicenza, di fronte a una platea soprattutto di giovani e imprenditori, con una formula completamente nuova che ha visto l’utilizzo, tra l’altro, di strumenti come Facebook e Twitter.

L’assessore ha fatto presente che i bandi sono rivolti alle nuove PMI, con sede in Veneto, nate dopo l’1 luglio 2011 (sia imprese individuali, cooperative, consorzi, società di persone, di capitali) e prevedono 5 milioni a fondo perduto per investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione giovanile e altri 5 milione di euro per PMI a prevalente partecipazione femminile. Il finanziamento coprirà le spese ammissibili al massimo per il 50% (max di 10 mila euro per spese fino a 20 mila euro, e max 75 mila euro per spese fino a 150 mila). Le domande vanno presentate a partire dal 4 febbraio.

La modalità di ricevimento sarà quella “a sportello” senza cioè scadenze temporali per la presentazione. “E’ una modalità – ha detto l’assessore – che ha già dato ottimi risultati, proprio perché consente di prendere in esame subito le domande e di dare una risposta tempestiva alle imprese”

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share