13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli “The Mountaineers”, la mostra che abbraccia la città, fino al 15 ottobre...

“The Mountaineers”, la mostra che abbraccia la città, fino al 15 ottobre in piazza dei Martiri

E’ stata allestita  in piazza dei Martiri, “The Mountaineers”: l’installazione arricchirà il Liston fino al 15 ottobre, ed è la prima iniziativa messa in campo per l’edizione 2012 di Oltre le Vette.

L’installazione si avvale di 16 cornici di metallo, di dimensioni diverse, dal peso di circa 120 chili l’una. L’esposizione presenta una serie di ritratti di alpinisti famosi accanto a immagini di paesaggi astratti, immortalati in un dialogo diretto. Occhi schietti accostati a formazione rocciose, sguardi colti in un attimo e attimi colti nella natura. Attraverso la sua poesia tagliente, Manuel Ferrigato scruta i paesaggi nell’espressione degli alpinisti. Contemporaneamente posa uno sguardo di passione sulla montagna, come se questa fosse una parte di tutti noi. I ritratti esposti sono stati scattati nell’ambito dell’IMS – International.Mountain.Summit. negli anni 2009, 2010 e 2011.

La scelta di “usare” il Listòn per tutta la sua lunghezza, di modo che anche il camminatore più distratto potesse accorgersi di questo chi, di questi alpinisti, è frutto del gruppo di lavoro di Oltre le Vette. L’idea è quella di “occupare” uno spazio cittadino di uso quotidiano, per destare anche i meno interessati all’argomento montagna: tutti quelli che passeranno a Belluno, potranno così perdersi in questa mostra, che da ipotetica barriera materiale, si farà opportunità di scoperta.

“Una mostra che uscisse dai canoni dei soliti spazi e linguaggi è e deve diventare un appuntamento fisso per una rassegna come Oltre le Vette” – commenta Simone Favero, curatore della Rassegna e promotore della mostra – “Così come nel 2010 ho voluto una mostra in divenire, la strepitosa “montagna dis-incantata” di Corrado Piccoli, e le statue di Murer appoggiate in città di notte, di modo che i bellunesi le trovassero al loro risveglio, quest’anno l’attenzione è andata subito agli amici di IMS International Mountain Summit di Bressanone.

Una partnership era già nell’aria, nell’intento di seguire quella volontà di fare rete, assieme anche al TrentoFilmfestival, legando quest’area dolomitica anche attraverso le manifestazioni culturali, con tre punti cardine: Belluno, Trento e l’Alto Adige”.

La scelta di ospitare la mostra più importante di IMS, che vaga come in divenire per le città d’Europa da due anni, è stata la conseguenza di quest’amicizia e della condivisione degli obiettivi su come “parlare” della montagna e di tutto quello che a essa ruota attorno.

“The Mountaineers” è nata da un’iniziativa congiunta dell’IMS, del grafico Arno Dejaco, del fotografo Arno Dejaco, delle imprese Metall Ritten e Durst, della Galleria Civica e del Comune di Bressanone nel 2010.

La partnership con IMS International Mountain Summit, costruita da Simone Favero, vuole diventare un progetto ponte non solo allo scopo della divulgazione culturale sul mondo della montagna, ma anche come possibilità di condividere progetti e fare rete su tutti gli aspetti della vita in montagna. Una possibilità di crescere e sviluppare nuove progettualità che aiutino la resistenza allo spopolamento alpino; la cultura come veicolo sociale per la salvaguardia della vita e del lavoro nelle aree alpine.

 

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share