13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Mete turistiche in Europa: Vi raccontiamo il Land Baden-Württemberg, dove il turismo...

Mete turistiche in Europa: Vi raccontiamo il Land Baden-Württemberg, dove il turismo sostenibie non è solo un concetto

Aumenta ogni anno il numero degli italiani che scelgono la Germania come meta di viaggio e di vacanza. Anche in un periodo difficile come quello che l´Europa sta attraversando, con un totale di 4,3 milioni di pernottamenti registrati, l´Italia si conferma come il quinto mercato per il turismo internazionale verso la Germania, da due anni in netta crescita, con uno share del 5,1% di tutti i pernottamenti effettuati da stranieri. Nonostante il 2011, causa la generale crisi economica, si sia concluso con un calo dello 0,9% su base annua, nell´ultimo trimestre si è assistito a una ripresa continua. Il 2012 dunque fa ben sperare l’ente del turismo tedesco, che ha registrato già nel primo trimestre un incremento dei pernottamenti del 7%. Tra gli elementi determinanti spiccano l’ottimo rapporto prezzo-qualità e la facilità di raggiungere le mete preferite grazie alle convenzioni con alcune compagnie aeree. Insomma molti italiani la considerani una vacanza comoda, ben organizzata ed economica.
E tra le region “verdi” più frequentate dai turisti spicca il Land Baden-Württemberg, nel sud ovest del Paese. La sua forza attrattiva risiede nella varietà dell’offerta. È una regione ricca di opposti e anche di contrasti, dove si trova da un lato la romantica Heidelberg e dall’altro la “capitale dell’auto”, Stoccarda, patria di Porsche e Mercedes-Benz. Le 400 manifestazioni organizzate nel quadro dell’Estate dell’automobile 2011 hanno attirato oltre un milione di visitatori da tutto il mondo, la metà dei quali nelle quattro città promotrici – Stoccarda, Karlsruhe, Pforzheim, Mannheim – e sul Lago di Costanza. Le offerte sul tema auto in Baden-Württemberg continuano anche quest’anno con moltissime proposte interessanti e pacchetti comprensivi di hotel, gastronomia tradizionale, ingresso a mostre o musei e quant’altro.  Il Baden-Württemberg è ricco di strade a tema che invitano alla guida rilassante fra verdi colline spesso coperte di vigneti. Si possono raggiungere i monti boscosi della Foresta Nera, ma anche il più grande lago tedesco, quello di Costanza, che rappresenta un microclima mediterraneo nel cuore dell’Europa e sulle cui rive si affacciano tre nazioni – Germania, Svizzera e Austria.

Le colline lungo le valli dei fiumi Reno e del Neckar sono coperte di vigneti (la produzione riserva delle eccellenze), mentre i monti del Giura Svevo conservano grotte priestoriche dell’età della pietra.  C’è molto da scoprire, insomma, nella regione più meridionale e temperata della Germania. Un opuscolo distribuito dall’ente per il turismo illustra alcune delle località più interessanti del Baden-Württemberg, con 31 suggerimenti un po’ per tutti i gusti: dal paradiso dello shopping firmato, l’outlet-city Metzingen, alla città della birra Ehingen sul Danubio (ben due feste all’anno, primavera e autunno). Anche chi intende “conquistare” il Baden-Württemberg su due ruote non ha che l’imbarazzo della scelta. La guida per cicloturisti completa di cartina propone itinerari di ogni difficoltà, dai meno impegnativi per “tutta la famiglia” lungo le valli dei fiumi o le sponde del Lago di Costanza, fino ai tour per sportivi allenati sui monti della Foresta Nera o nel Giura Svevo.

Per gli amanti della passeggiate, il Baden-Württemberg è una destinazione ideale. La cosiddetta “Westweg” (via occidentale) lungo la direttrice nord-sud della Foresta Nera è uno dei sentieri più famosi in Germania. I tracciati sono moltissimi, ben segnalati e portano nei punti più belli del Baden-Württemberg. Il “Schluchtensteig” (sentiero degli orridi) mostra ad esempio il lato più selvaggio e ancora poco conosciuto della Foresta Nera, mentre i “Traufgänge” del Giura Svevo regalano splendidi scorci del Castello di Hohenzollern, luogo d’origine della dinastia imperiale tedesca. I migliori tracciati percorribili a piedi o in bicicletta sono ovviamente raccolti nella pagina web dell’ente per il turismo del Land, il Tourismus Marketing GmbH Baden-Württemberg. Al sito tourismus-bw.com si trovano anche le app per smart phone e iPhone che accompagnano nelle più belle escursioni scoperta del sudovest tesdesco.
Chi ama le città, sia storiche che moderne, apprezzerà in ogni stagione le cosiddette stelle del sud. Stoccarda, Mannheim, Karlsruhe, Friburgo, Baden-Baden, Heidelberg, Pforzheim, Heilbronn e Ulm offrono wellness hotel di lusso, shopping, arte e cultura d’altissimo livello. Sono destinazioni ideali sia per vacanze on the road, come per semplici weekend alla scoperta d’importanti centri mitteleuropei. Chi desidera invece una pausa dal ritmo frenetico della vita urbana e sogna lo stile di vita dei secoli passati, in Baden-Württemberg trova rifugio in rocche o castelli, spesso restaurati e trasformati in romantici ristoranti e hotel. Fra i più noti e singolari Heidelberg, Schwetzingen, Sigmaringer, Lichtenstein, Hohenzollern e i castelli appartenuti a Götz von Berlichingen. Il coronamento perfetto di un tour dei castelli o delle città è affittare una cabrio per godersi al meglio scorci di fondovalli e colline, ma anche per esplorare le splendide strade panoramiche che attraversano la natura incontaminata di Foresta Nera, Giura Svevo e Odenwald. Nel Baden-Württemberg chi ama il verde resta sempre piacevolmente sorpreso dalla varietà d’offerta di sport e attività all’aria aperta: piste ciclabili, sentieri di montagna, rafting, equitazione e tanto altro ancora.
La gente del Baden-Württemberger poi è autentica, aperta e cortese – guarda al futuro ma rimane contemporaneamente fedele a usanze, feste e tradizioni culturali. Perciò qui si trovano vino e birra di produzione regionale artigianale oltre a deliziose specialità gastronomiche come Brezel, Spätzle, Maultaschen, salumi e innumerevoli torte d’alta pasticceria anche nel paesino più sperduto. Persino gli appassionati di outlet non resteranno delusi. Metzingen, a 30 km a sud di Stoccarda, ha inaugurato una nuova dimensione dello shopping. Cacciatori d’occasioni di tutto il mondo visitano ogni settimana gli oltre 60 outlet stores per ogni gusto caratterizzati da esposizioni eleganti e architetture ricercate.

Per chi viaggia con i bambini le destinazioni ideali sono Foresta Nera, Lago di Costanza e Giura Svevo, dove oltre a tanta natura i più piccini trovano irresistibili attrazioni come Europa Park, Tippsdrill e Spieleland. Ma anche la regione di Stoccarda ha una ricca offerta per le famiglie fra zoo, piscine e musei interattivi. Ulteriori informazioni sull’offerta turistica del Baden-Württemberg ai siti: www.tourism-bw.com  oppure www.germany.travel

 

 

 

Tutti i colori della Germania. Eventi
Quest´anno, Lipsia celebra gli 800 anni del coro delle voci bianche di San Tommaso. Kassel diventa la capitale dell´arte contemporanea con dOCUMENTA13. Norimberga ospita la mostra dedicata al giovane Dürer, mentre le affascinanti città storiche della Germania raccontano di commercianti, monaci e cavalieri. Città e cultura, musica, arte e storia attendono di essere visitate in ogni parte del Paese.  La Germania vanta ben 38 siti dichiarati patrimonio culturale e naturale dell´umanità UNESCO: il Wattenmeer nel Nord, i castelli di Brühl, città situata tra Colonia e Bonn, la valle del Medio Reno, il complesso industriale Zeche Zollverein a Essen, i centri storici di numerose città, monasteri e residenze … la scelta è molto ampia. Le “stelle e stelline” della Germania del Nord sono le attrazioni delle regioni costiere affacciate sul Mare del Nord e sul Mar Baltico, ricche di bellezze paesaggistiche e tesori culturali, città anseatiche e villaggi di pescatori, distese di sabbia e incantevoli isole. Vino, cultura e natura: le 13 regioni vinicole, contesti paesaggistici e culturali incantevoli quali la valle della Mosella e quella del Reno, lo splendore delle città cresciute nel segno del vino con ristoranti tradizionali o a stelle – la Germania offre tutto ciò che rende piacevole una vacanza. La posizione strategica nel cuore dell´Europa, la facilità nel raggiungerla anche con le compagnie low-cost, le grandi fiere e i complessi congressuali rendono infine la Germania la prima destinazione per viaggi d’affari e per l´organizzazione di eventi aziendali in Europa.

Vacanze benessere
Clima salubre e piacevole, virtù curative di terra, acqua e aria in magnifici scenari naturali: la Germania, paese natale di grandi esponenti della medicina alternativa come Sebastian Kneipp, Emanuel Felke e Joseph Hubert Pilates, è la meta ideale per una vacanza di benessere alla scoperta del paese e alla riscoperta di se stessi. Sono oltre 350 le località tedesche rinomate per le sorgenti minerali e termali, i fanghi, il clima, le terapie sotterranee, con il radon, la talasso o le cure di Kneipp, Felke o Schroth. Qualunque sia la ragione che vi induce a scegliere una vacanza di benessere, la Germania ha la località più adatta alle vostre esigenze e aspettative.
Il sud del paese vanta una concentrazione di località termali senza pari, con rimedi già utilizzati dai Celti e dai Romani migliaia di anni fa, come testimoniano resti di antichi bagni, ad esempio a Baden-Baden, uno dei centri termali più famosi e mondani. Ma a pochi chilometri di distanza si trovano altri piccoli gioielli che regalano momenti di autentico benessere e aiutano a rilassarsi oltre che prevenire e curare alcuni tra i disturbi più diffusi. Bad Wildbad è un´incantevole cittadina sulle sponde del fiume Elz, frequentata già nel XIX secolo da sovrani e principi che i traevano giovamento dalle acque termali locali. Le terme Graf-Eberhard-Bad risalgono proprio a quel periodo. Oggi si presentano come Palais Thermal, autentico gioiello architettonico, un magnifico tempio termale che stimola i sensi con le sue vasche retrò e un settore sauna e benessere moderno ed elegante. In questa favolosa realtà dove l’Oriente incontra l’Occidente, lo stile liberty si fonde con le decorazioni arabe e moresche. Qui lo sanno tutti: si entra stressati e si esce rilassati. (www.palais-thermal.de )
È solo per caso se il piccolo paese nella bassa Baviera è diventato una stazione termale internazionale. Nell’odierna Bad Füssing, invece del petrolio dalle profondità della terra è sgorgata acqua termale alla temperatura di 56°C particolarmente efficace nel trattamento dei problemi articolari per la presenza di un tipo particolare di zolfo-solfuro. Con una superficie acquatica complessiva di 12.000 m2, le terme di Bad Füssing sono superlative.

Collegamenti aerei
Con l’orario estivo la compagnia aerea AIRBERLIN rafforza i collegamenti da Venezia versole più belle destinazioni tedesche. L’aeroporto Marco Polo propone infatti tre collegamanti settimanali verso Amburgo e cinque verso Berlino. Quattro collegamenti settimanali (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) sono offerti inoltre per Stoccarda, capitale del Baden-Württemberg. I biglietti per queste e altre destinazioni possono essere acquistati a partire da 49 euro attraverso il sito internet www.airberlin.com o nelle agenzie di viaggio. Le tariffe sono comprensive di imposte, tasse e miglia topbonus.

E se nel frattempo qualcuno volesse cimentarsi con la preparazione di uno dei più famosi dolci tedeschi ecco la ricetta originale della

Torta della Foresta Nera
Per il pan di Spagna
4 uova
120 g di zucchero
2 cucchiai di cacao amaro
100 g farina
burro q.b.
Per la farcitura
3/4 di litro di panna freschissima
200 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero a velo
3 cucchiai di zucchero semolato
6 cucchiai di acqua
un vasetto di ciliegine al kirsch
Preparazione del pan di Spagna
Disponete in una ciotola i tuorli e lo zucchero e lavorate con le fruste per almeno 5 minuti, fino a quando il composto risulta chiaro e ben montato. Aggiungete il cacao in polvere fatto scendere con un colino e amalgamate bene il tutto. Montate a neve molto soda gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli poco alla volta al composto preparato. Aggiungete gradualmente la farina setacciandola e amalgamandola man mano. Imburrate e infarinate una tortiera Ø 24 cm con cerniera e versatevi lentamente il composto; cuocete in forno a 180-200° per circa 35-40 minuti.
Togliete la tortiera dal forno, sganciate la chiusura, lasciatela riposare per 3 minuti, quindi estraete delicatamente la base di pan di Spagna dalla tortiera e lasciate raffreddare. Si consiglia di preparare il pan di Spagna il giorno precedente. Per un pan di Spagna particolarmente alto e soffice, è possibile aggiungere alla farina un cucchiaino di lievito per dolci. Certo è anche possibile utilizzare il pan di Spagna già pronto che si trova nei supermercati più forniti!
Decorazione della torta della Foresta Nera
Tagliate il pan di Spagna ottenendo tre dischi di uguale altezza.
Fate sciogliere a fuoco basso lo zucchero semolato con 6 cucchiai di acqua, aggiungete 2 bicchierini del liquore delle ciliegine e togliete dal fuoco. Spennellare con lo sciroppo i dischi di pan di Spagna. Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo fino a quando risulterà ben soda e mettetene da parte circa 5 cucchiai per la decorazione superiore. Sgocciolate le ciliegine e asciugatele; tenetene qualcuna intera per la decorazione superiore e tagliate le altre a metà.
Distribuitene la metà in modo uniforme sul disco inferiore di pan di Spagna precedentemente bagnato con lo sciroppo, quindi stendete rapidamente uno strato di panna montata (1 cm circa).
Appoggiatevi sopra il secondo disco e premete leggermente, quindi procedete come per il primo strato stendendo in modo uniforme la farcitura di ciliegie e uno strato di panna montata. Appoggiate poi l’ultimo disco, premete leggermente e ricoprite di panna tutto il dolce, compresi i bordi.
Riempite una tasca da pasticcere con la panna che avete precedentemente messo da parte e decorate la superficie della torta con rosette di panna. Guarnite la superficie e i lati della torta con le scaglie di cioccolato fondente, eventualmente aiutandovi con la spatola. Infine, ponete una ciliegia candita su ogni rosetta di panna. Et voilà!

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share