13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 11, 2021
Home Cronaca/Politica Belluno tecnologia: rinnovato il direttivo. Loretta Da Gioz e Maurizio Mazzucco subentrano...

Belluno tecnologia: rinnovato il direttivo. Loretta Da Gioz e Maurizio Mazzucco subentrano ad Antonio Barattin e Michela Ghirardo

Si è svolta, presso la sede del Collegio dei Periti Industriali di Belluno in piazza dei Martiri, l’assemblea di Belluno Tecnologia. L’incontro si è rivelato particolarmente utile per tracciare un bilancio dell’attività, fare il punto della situazione dopo le nuove disposizioni del Governo e, soprattutto, per rinnovare il direttivo. A causa di motivi personali e legati ad impegni di lavoro, lasciano l’incarico Michela Ghirardo e il tesoriere Antonio Barattin, ai quali subentrano due periti capaci di conciliare professionalità ed esperienza, nonostante la giovane età: Loretta Da Gioz e Maurizio Mazzucco.

Il presidente Antonio Ortolan ha introdotto l’assemblea ponendo l’accento su un’importante ricorrenza: «In autunno sarà tempo di celebrare i 20 anni dalla fondazione di Belluno Tecnologia, un organismo che non è più solo un patrimonio dei Periti Industriali, pur essendo una costola del Collegio presieduto da Alberto Menegon, ma che ora, dopo la Riforma delle Professioni, si apre anche a Geometri, Periti agrari, Ingegneri ed Enti pubblici. Per questo motivo, sarà necessario operare una rilettura del nostro Statuto: alcuni punti andranno ripensati e rivalutati». Non mancano, quindi, le novità: «La formazione continua – riprende il presidente Ortolan – non sarà più volontaria, ma obbligatoria e i Collegi dovranno modificare le loro strutture. Ad ogni modo, sono convinto che il risultato finale sarà favorevole alla continuazione della nostra attività, anche se ovviamente dovremo essere pronti per sviluppare un nuovo percorso, mettendo a frutto le nostre caratteristiche di immediatezza e funzionalità».

Positivo anche il riscontro dei numeri: gli iscritti a Belluno Tecnologia sono saliti a 150, mentre nel 2011 l’associazione ha promosso 10 incontri sulla sicurezza, 6 incontri tecnici, 2 visite al cantiere di Col Cavalier e altri 2 convegni a Longarone Fiere Dolomiti nell’ambito di Costruire e Arredamont. «Nell’ultimo triennio – riprende Antonio Ortolan – abbiamo organizzato un buon numero di eventi e attività, che hanno avuto un’ottima partecipazione. Da rimarcare sia la qualità delle proposte, sia dei docenti: questo mi rende orgoglioso ed è la prova che il direttivo ha lavorato molto bene. Un ringraziamento, inoltre, va al Collegio dei Periti Industriali per la disponibilità e la condivisione di idee».

In chiusura, il tesoriere Antonio Barattin si è soffermato sul bilancio: «Oggi la situazione del bilancio è in sostanziale equilibrio. Potenziare l’attività formativa e aumentare il numero degli iscritti: questi erano i nostri obiettivi e, partendo dal presupposto che si può sempre migliorare, ritengo siano stati raggiunti».

Share
- Advertisment -

Popolari

Assunti sei nuovi psicologi, un medico specialista e tre fisioterapisti

Belluno, 10 maggio 2021 - Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti con l’assunzione di diverse figure sanitarie che andranno a potenziare i servizi territoriali e...

Feltre, Collezione Nasci-Franzoia: alla Galleria Rizzarda apertura con il botto

Dopo le oltre 130 persone che hanno potuto visitare la nuova collezione di vetri d’arte veneziani Nasci-Franzoia in concomitanza con la vernice per la...

Via ai lavori sui torrenti Veses e Caorame

Stanziati 250mila euro dalla Regione per i lavori di messa in sicurezza di alcuni tratti del torrente Veses nelle località Altanon e Sartena in...

Promossi tre ufficiali dei carabinieri del comando di Belluno

Tre promozioni al Comando provinciale dei carabinieri di Belluno. Da qualche giorno é stato promosso al grado di capitano Giorgio Bergamo (al centro nella...
Share