13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 8, 2021
Home Cronaca/Politica Piazza Vittorio Emanuele: spese concrete e soluzioni volatili dell'amministrazione Prade

Piazza Vittorio Emanuele: spese concrete e soluzioni volatili dell’amministrazione Prade

Ci risiamo. Ancora una volta “amministrazione” fa rima con “immobilità”.

Lo afferma in una nota il Partito democratico di Belluno. Che sottolinea: ci è voluta una gru per smuovere l’amministrazione sui problemi di piazza Vittorio Emanuele. Il via ai lavori di Palazzo Fulcis, che presto porteranno un’ingombrante gru a tu per tu con il Teatro Comunale, ha scoperchiato una scatola di problemi da mesi sotto il cielo della città, ma dal sindaco affrontato secondo l’ormai puntuale modus vivendi dell’amministrazione Prade: spese concrete per soluzioni volatili.

Che fare di piazza Vittorio Emanuele? L’edicola, vecchia decine di anni, da mesi chiede una soluzione per evitare di passare l’ennesimo inverno al gelo; il Caffè Dersut chiede la possibilità di aprire il proprio dehor al fianco della “concorrente” gelateria; i taxi chiedono di mantenere i propri spazi là dove sono sempre stati.

E il Comune? 24 mila euro per un bando di concorso per presentare un piano di ristrutturazione/ridisegno della piazza. Ben vengano le valide e preziose idee dei concorsi, ma se poi tutto resta immobile e la soluzione dei problemi di chi in piazza vive e lavora non si trova, ecco che le idee si fanno spesa pubblica e basta.

Secondo noi – conclude la nota del Pd di Belluno – si possono invece fare subito le cose a minor spesa e fattibilità immediata: far passare gli autobus sul lato sud della piazza, in maniera da liberarla e restituirla interamente alla gente (inserendo magari una struttura leggera che consenta le svariate iniziative); fare nuove le edicole e quella davanti al teatro spostarla dove per mesi è stata posizionata la giostra; concordare con i tassisti uno spazio vicino all’attuale, per dare modo al Caffè Dersut di avere un minimo di spazio esterno. Non ci volevano, non ci vogliono e non ci vorrebbero anni. Ci vuole semplicemente ascolto e concretezza. Due “primizie” amministrative che passato l’inverno Prade sbocceranno nella nuova stagione di Claudia Bettiol.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Gli interventi di soccorso di domenica

Belluno, 07 - 03 - 21  Le squadre del Soccorso alpino di Belluno sono state impegnate dal pomeriggio in due interventi. Alle 15.20 è...

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...
Share