13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Prima Pagina Appello alla prudenza sulla neve del Soccorso alpino

Appello alla prudenza sulla neve del Soccorso alpino

Il Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi invita i frequentatori della montagna d’inverno, sia i residenti che gli ospiti, a prestare la massima attenzione sulla neve, in particolare fuori pista. Ricorda pertanto a quanti vogliano avventurarsi sulla neve fresca con sci, ciaspe, scarponi, ramponi, di essere prudenti, informandosi preventivamente sui luoghi in cui intendano muoversi, di consultare i bollettini della neve dell’Arpav, di chiedere ulteriori informazioni a guide alpine e rifugi, evitando luoghi rischiosi. Invita altresì tutti a dotarsi dell’attrezzatura opportuna, a partire dagli strumenti di autosoccorso (Artva, pala e sonda), e a non affrontare itinerari al di sopra delle proprie capacità. In caso di necessità il numero unico di emergenza è il 118. Dall’inizio di dicembre all’equipaggio del Suem di Pieve di Cadore è affiancata quotidianamente un’unità cinofila da valanga, che è la prima a intervenire con l’elicottero, non appena scatta l’allarme. La Delegazione conta 14 Unità cinofile da valanga operative che coprono i turni (più una del Corpo forestale dello Stato e 4 della Guardia di finanza). Al di là di quella di turno, tutte, ogni giorno, fanno sapere alla centrale operativa del Suem la propria disponibilità e l’eventuale zona di reperibilità, per essere imbarcate velocemente dall’elicottero in emergenza. Altre 4 unità cinofile da valanga stanno portando avanti il percorso formativo e presto 2 saranno operative con l’acquisizione del secondo brevetto previsto. Ogni quindici giorni le unità cinofile partecipano ad addestramenti nelle diverse vallate della provincia, coinvolgendo i soccorritori  delle Stazioni di pertinenza. Il Soccorso alpino invita a visitare il sito www.montagnamicaesicura, realizzato da Cai, Soccorso alpino e Guide alpine, con i consigli per frequentare in sicurezza la montagna in ogni periodo dell’anno e consiglia infine di aderire alle iniziative che verranno organizzate e pubblicizzate nelle prossime settimane nelle varie zone della provincia.

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share