13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Segnali di ottimismo alla tradizionale festa di fine anno alla Sest. Faggioli:“La...

Segnali di ottimismo alla tradizionale festa di fine anno alla Sest. Faggioli:“La nostra azienda, il sito produttivo di Limana, resta il cuore della Sest”

“Andremo avanti perché ci crediamo”: questo il messaggio positivo lanciato nella tradizionale festa di fine anno della SEST di Limana, leader europea nella produzione di elementi di scambio termico. Un regalo natalizio che solleva il morale all’intera Provincia – considerati i 200 dipendenti dell’organico -, sostenuto anche dalla significativa partecipazione, a fianco dei vertici dell’azienda, del rappresentante della FIOM – sindacato dei lavoratori operanti nelle imprese metalmeccaniche – Benedetto Calderone. Una serata distesa e serena, accompagnata dall’esibizione di Antonio Fiabane e la sua band, in cui, tra una pietanza e un ballo, tutti i dipendenti hanno potuto ascoltare i messaggi di fine anno. “La nostra azienda, il sito produttivo di Limana, resta il cuore della SEST. Le congiunture economiche disastrose che hanno caratterizzato gli ultimi anni non hanno intaccato la nostra sopravvivenza e con il contributo di tutti  riusciremo ad andare avanti”. Queste le parole di apertura del Presidente, Pierluigi Faggioli, consapevole di avere un gruppo coeso, che ha saputo stringere i denti, ottenendo i risultati sperati. A ribadirlo è stato proprio il rappresentante sindacale Calderone: “La proprietà della SEST ha mantenuto le promesse. Tre anni fa, in un momento critico, ha chiesto uno sforzo ai propri dipendenti, per riuscire a mantenere vivo questo stabilimento. Ebbene, l’essere qui stasera è la conferma che tale sforzo è stato ripagato. In più, i continui investimenti per migliorare le condizioni di lavoro e per aumentare la produttività rafforzano quest’intenzione”. Ma le difficoltà sono state molteplici: “La decisione di aprire i siti produttivi in Polonia e in Russia non è stata accolta positivamente – ha spiegato il Direttore Tecnico Lucio Da Ronche – poi, però, ci siamo resi conto tutti che questa decisione era l’unica possibile per far sopravvivere proprio la sede di Limana. Ed oggi raccogliamo i frutti di questa scelta”.  Dopo la distribuzione di uno zainetto contenente gli auguri e un buono spesa a tutti i dipendenti, a concludere la scaletta, guardando al futuro, è stato il Direttore Generale, Michele Faggioli: “Quello che ci aspetta probabilmente sarà peggiore di quanto abbiamo già passato. La nostra intenzione, però, è quella di continuare a crescere e lavoreremo a 360° per consolidare la nostra leadership a livello europeo. Ringrazio tutti voi per averci creduto, e sono convinto che, incrementando le sinergie interne e la passione di sempre, raggiungeremo gli obiettivi che ci siamo prefissati”. La direzione, che ha aderito anche al progetto Alidentali distribuendo ai dipendenti le tessere sconto per i servizi odontoiatrici, ha poi premiato i genitori che hanno avuto figli nel 2011. La serata si è conclusa con panettoni alla crema e balli fino a notte fonda.

Share
- Advertisment -


Popolari

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...

Olimpiadi invernali 2026. Fondazione Milano Cortina, Confindustria Lombardia e Confindustria Veneto siglano due protocolli d’intesa

Con Assolombarda, Confindustria Lecco e Sondrio e Confindustria Belluno Dolomiti, coinvolte le eccellenze dei territori che ospiteranno gli eventi sportivi. Fare sinergia e attivare...

La Lega perde un consigliere in consiglio comunale di Belluno, Andrea Stella va con Fratelli d’Italia

Andrea Stella, figura di spicco della Lega di Belluno nella quale milita dal 2007 e all'interno della quale ha ricoperto vari ruoli, lascia il...

Le migliori mete da visitare in autunno

L’autunno è una stagione perfetta per chi vuole andare in vacanza. A differenza dell’estate, infatti, permette di accedere a soggiorni con prezzi più contenuti....
Share