13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Bim Gsp. Le precisazioni del consiglio di amministrazione sull'articolo di ieri

Bim Gsp. Le precisazioni del consiglio di amministrazione sull’articolo di ieri

Il presidente di Bim Gsp Franco Roccon ci invita a smentire alcuni dati contenuti nell’articolo pubblicato ieri.
Dalla lettura delle 110 pagine di bilancio, risulta infatti, che i debiti verso le banche al 31.12.2010 sono di 47.828.416 non già “oltre 70.000.000” come erroneamente da noi riportato. Oltre 70 milioni è la somma totale dei debiti con le banche (47.828.416) e quella verso i fornitori (29.553.252) pari, per la precisione, a 77.381.668. Ce ne scusiamo con Gsp e con i lettori.  Il presidente chiede anche di smentire l’affermazione “il numero degli impiegati supera abbondantemente quello degli operai”.  Il dato l’avevamo rilevato anch’esso dal bilancio a pagina 10 dove riporta: dirigenti 2; alla voce impiegati risultano 57 tecnici + 69  amministrativi; operai 65; una persona in distacco; totale 194. Dunque la somma degli impiegati (tecnici + amministrativi) è di 126, quindi abbondantemente superiore a 65 operai. Non possiamo quindi smentire, ma solo integrare con le precisazioni del direttore generale: “Sotto la voce impiegati, per questioni contrattuali e assicurative sono compresi anche i tecnici. Nel totale delle ore lavorate, infatti, i settori tecnici occupano il 63%, lo sportello e fatturazione il 13% e i servizi il 17%”.
Sul ridimensionamento del piano di investimenti, infine, Roccon fa presente che “la normativa di riferimento attribuisce ad un altro soggetto il potere di effettuare la revisione del piano degli investimenti. Al gestore Bim Gsp compete esclusivamente l’attuazione”. Tradotto significa che spetta all’Aato, ossia ai sindaci, gli stessi che compongono Bim Gsp. Insomma il cane che si morde la coda.
Roberto De Nart

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share