13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Ville venete. 2 bandi in scadenza: per il finanziamento di iniziative culturali in...

Ville venete. 2 bandi in scadenza: per il finanziamento di iniziative culturali in villa. E per la riqualificazione rivolto ai proprietari

Villa Patt

Scade il 31 ottobre 2011 il temine di presentazione delle domande di finanziamento per iniziative culturali in villa, bando indetto dall’Istituto Regionale Ville Venete (IRVV). I contributi che non supereranno il valore di 15 mila euro per domanda, verranno concessi per iniziative direttamente e immediatamente finalizzate alla valorizzazione di una o più ville venete. Possono partecipare al bando privati, enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, proprietari, possessori o che abbiano la disponibilità di una villa veneta; ma anche titolari rappresentati di associazioni culturali o di volontariato che abbiano per statuto finalità di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali.

“Si tratta di un’iniziativa che abbiamo intrapreso per essere vicini, non solo ai proprietari delle dimore storiche”, afferma la presidente dell’IRVV Giuliana Fontanella”, ma anche alle associazioni e agli enti che fanno vivere le ville venete nella nostra società contemporanea e nelle realtà locali”. E prosegue: “E’ un bando per finanziare manifestazioni culturali che vedono le nostre ville venete al centro dell’attenzione: veri volani di attività culturali e ricreative!”

La commissione tecnica dell’IRVV terrà conto di diversi aspetti dei progetti e delle iniziative: tra questi il grado di fruizione della villa, l’ adesione alla carta dei Servizi della Regione del Veneto, la qualità del programma e il coinvolgimento del sistema integrato delle ville venete. A questi si aggiungono anche criteri legati al grado di sostenibilità dell’evento rispetto alle esigenze di tutela del bene e la presenza di un accordo di programma con uno o più soggetti pubblici.

Le domande vanno presentate all’Istituto Regionale per le Ville Venete, calle Lunga San Barnaba a Venezia entro la fine del mese e possono essere rendicontate iniziative messe in atto già dal maggio scorso. Per informazioni dettagliate www.irvv.net

 

Riqualificazione contesti

L’Istituto Regionale per le Ville Venete ha indetto un bando che scade il 31 ottobre prossimo per finanziamenti finalizzati a interventi di riqualificazione di contesi di villa. Si tratta di una misura di sostegno a fondo perduto, messa in campo per promuovere interventi di eccellenza, che meritano di essere sostenuti, indipendentemente dalla sottoscrizione dei tradizionali  mutui. Possono partecipare al bando i proprietari (soggetti privati e enti ecclesiastici civilmente riconosciuti), possessori o che abbiano la disponibilità di una villa veneta. I contributi, che non potranno superare la cifra di 15 mila euro ciascuno, verranno concessi “per interventi di riqualificazione, specifici e puntuali, di ville venete, loro contesti figurativi, affreschi, statuaria, parchi e giardini, in particolare nei casi in cui si rilevi una loro compromissione, ovvero risulti necessario garantirne l’accessibilità per le persone diversamente abili”. Possono essere ammesse a contributo “anche pubblicazioni, studi, ricerche preliminari o conseguenti a tali interventi”.

Tra le diverse voci che contribuiranno al punteggio per la graduatoria delle domande, vi saranno l’eccezionalità dell’intervento e la capacità di valorizzare e rendere fruibili contesti inediti, ma anche il livello di degrado e compromissione del contesto stesso.

Le iniziative verranno finanziate al massimo per il 70% dell’importo complessivo delle spese sostenute dal richiedente.

Le domande vanno presentate all’Istituto Regionale per le Ville Venete, calle Lunga San Barnaba a Venezia entro la fine del mese. Per informazioni dettagliate www.irvv.net

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Un nuovo progetto per la segnalazione degli ostacoli al volo

La Provincia di Belluno coordinerà un nuovo progetto di mappatura e la segnalazione degli ostacoli al volo. Con un sistema innovativo di palette catarifrangenti...

Covid. Bond (FI): «Il governo distrugge economia e Natale in un colpo solo»

«Mercati settimanali sì, casette di Natale no. Il governo deve spiegarci perché questa differenza». È quanto afferma il deputato di Forza Italia, Dario Bond, sullo...

Comuni ricicloni, Ponte nelle Alpi primeggia: Dal Borgo: “Questo riconoscimento conferma il consolidarsi del progetto di raccolta differenziata” 

Il Comune di Ponte nelle Alpi è il più riciclone della provincia di Belluno. L'ufficialità arriva dal dossier di Legambiente.  In base alla produzione...

La sanità è preparata alla nuova ondata di contagi? * di Mauro De Carli

La domanda è sulla bocca di tanti, forse non si ha il coraggio di farla per la paura dell’incertezza di questo momento: “la Sanità...
Share