13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamenti“I nuovi adempimenti di prevenzione incendi” incontro venerdì al Centro Giovanni 23mo

“I nuovi adempimenti di prevenzione incendi” incontro venerdì al Centro Giovanni 23mo

 “Finalmente una normativa che introduce un nuovo modo di fare semplificazione” afferma Gian Domenico Cappellaro presentando l’incontro “I nuovi Adempimenti di prevenzione incendi” che si terrà venerdì 21 ottobre alle ore 15.00 presso la Sala Teatro del Centro Giovanni XXIII e al quale interverranno i vertici nazionali dei Vigili del Fuoco – “Per la prima volta in Italia viene concretamente affermato il principio di proporzionalità: gli adempimenti amministrativi in materia di prevenzione incendi vengono diversificati in relazione alla dimensione, al settore in cui opera l’impresa e all’effettiva esigenza di tutela degli interessi pubblici. Un approccio in linea con lo Small Business Act approvato dal Parlamento Europeo.” Cappellaro si riferisce alle novità introdotte con il Regolamento per la semplificazione della disciplina relativa alla prevenzione incendi (D.P.R n. 151/2011) una vera e propria rivoluzione dell’attuale sistema autorizzativo e dei controlli da parte dello Stato sulla delicata materia. Prosegue il Presidente di Confindustria Belluno Dolomiti: “Una rivoluzione proficua se verranno rispettate le stime in base alle quali, una volta a regime, il nuovo sistema semplificato porterà ad un risparmio complessivo di circa 1,5 miliardi di euro l’anno alle nostre imprese in termini di minori adempimenti burocratici e senza compromettere in alcun modo i livelli di protezione degli interessi pubblici” e conclude: “Sono onorato che l’ing. Pini e i suoi più stretti collaboratori abbiano accettato il nostro invito per presentare proprio a Belluno, in anteprima nazionale, le recenti novità”. Confindustria Belluno Dolomiti ha infatti invitato i vertici del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ad illustrare le modifiche legislative introdotte con il Regolamento entrato in vigore il 7 ottobre. Interverranno così, tra gli altri, Alfio Pini, Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e Fabio Dattilo Dirigente Generale della Direzione Centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica del Corpo. Michele Vigne coordinatore e moderatore dell’incontro aggiunge: “Attraverso il nuovo regolamento di semplificazione del procedimento di prevenzione incendi viene perseguito un duplice obiettivo: rendere più snella e veloce l’azione amministrativa, rendere più efficace l’opera di controllo dei Comandi provinciali che hanno la possibilità di concentrare la gran parte delle verifiche tecniche sulle attività con rischio di incendio più elevato. Il nuovo regolamento distingue le attività sottoposte ai controlli di prevenzione incendi in tre categorie A, B e C, che sono assoggettate a una disciplina differenziata in relazione al rischio connesso all’attività, alla presenza di specifiche regole tecniche e alle esigenze di tutela della pubblica incolumità”. Il programma dettagliato dell’incontro, che viste le numerose adesioni pervenute è stato spostato dall’Auditorium comunale alla Sala Teatro del Centro Giovanni XXIII°, in Piazza Piloni a Belluno, prevede: Saluto del Presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Gian Domenico Cappellaro Interventi Ing. Fabio Dattilo Generale – Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica – Corpo nazionale Vigili del Fuoco La nuova normativa con gli aspetti di semplificazione delle procedure ed i minori costi per le imprese. Ing. Leonardo Denaro Direttore Interregionale Veneto e Trentino-Alto Adige – nazionale Vigili del Fuoco Analisi degli articoli del nuovo regolamento. Cosa cambia rispetto a prima? Ing. Claudio Giacalone Comandante provinciale Vigili del Fuoco di Belluno I controlli di prevenzione incendi , ili rinnovo periodico di conformità e gli obblighi connessi con l’esercizio dell’attività. Avv. Livio Viel – avvocato Cassazionista del Foro di Belluno Il SUAP e la SCIA. Gli aspetti legali connessi agli adempimenti di prevenzione incendi Conclusioni: Ing. Alfio Pini Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco Moderatore dei lavori Michele Vigne Componente Comitato Centrale Tecnico Scientifico di Prevenzione Incendi del Ministero dell’Interno. Per informazioni e adesioni è possibile contattare la Segreteria Area Normativa Tecnica, Ambiente e Risorse di Confindustria Belluno Dolomiti: alosso@assind.bl.it. Fax 0437/951372.

- Advertisment -

Popolari