13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Le Dolomiti tra scienza e leggenda. Giovedì a Oltre le Vette l'incontro...

Le Dolomiti tra scienza e leggenda. Giovedì a Oltre le Vette l’incontro con il geologo Manolo Piat

Giovedì 6 ottobre –  Auditorium Comunale di Belluno – ore 21.00
Le Dolomiti sono note in tutto il mondo per il loro paesaggio unico. Il 26 Giugno 2009 l’UNESCO le ha inserite nella lista dei beni patrimonio dell’Umanità, atto con il quale ne ha riconosciuto ufficialmente, tramite la propria organizzazione, peculiarità ed unicità. Cime maestose come Marmolada (3.342 m), Tre Cime di Lavaredo (2.999 m), Averau (2.649 m), Sciliar (2.563 m), Pale di San Martino (3.192 m) e Monte Pelmo (3.169 m), per citarne solo alcune, sono riconosciute fra le montagne più belle della Terra.  Ma a rendere le Dolomiti speciali sono anche i numerosi miti attraverso i quali nel passato si tentava di spiegare in modo “plausibile” quanto osservato nella quotidiana vita di montagna.
L’incontro che Oltre le Vette ha organizzato per domani sera con il geologo Manolo Piat permetterà al pubblico presente di meglio comprendere il forte legame che vi è nei territori di montagna, e sulle Dolomiti in particolare, tra scienza e leggenda. Oggi la scienza ci aiuta a svelare questi misteri senza l’ausilio della fantasia ma per gli studiosi che si occupano del territorio dolomitico le leggende sono tuttora un’importante fonte di informazioni e scoprirne i significati più reconditi rappresenta una sfida.
L’evento è organizzato in collaborazione con il Gruppo Divulgazione Scientifica Dolomiti “E.Fermi”, associazione bellunese che riunisce appassionati e studiosi  allo scopo di compiere attività di divulgazione scientifica.

Manolo Piat
Manolo Piat, nato a Belluno nel 1976, è laureato con lode in Scienze Geologiche presso l’Università degli Studi di Milano, discutendo una tesi sui cicli di Milankovitch registrati nelle rocce. Nel corso degli studi universitari ha svolto campagne di rilevamento in Liguria, Piemonte, Veneto. Dopo la laurea ha prestato servizio presso uno studio di geotecnica ed ha insegnato materie scientifiche presso un Istituto Superiore Paritario. Ha ricoperto il ruolo di Segretario del GDS DOLOMITI “E. Fermi” fin dalla nascita del Gruppo. Appassionato di geologia, raccoglie e studia fossili, minerali e campioni di rocce. Riveste il ruolo di Consigliere nel Gruppo Agordino Mineralogico e Paleontologico (GAMP) per il quale scrive articoli scientifici di stampo divulgativo nel notiziario dedicato. Ha al proprio attivo numerose conferenze, attraverso le quali si propone di far conoscere aspetti meno noti della geologia. Occasionalmente tiene lezioni “interattive” nelle scuole della provincia sul tema dei minerali e dei fossili e della geologia in genere.

GDS Dolomiti
Il Gruppo Divulgazione Scientifica Dolomiti “E. Fermi” (GDS Dolomiti) è un’associazione senza finalità di lucro con sede a Belluno che, riunendo appassionati e studiosi, si propone di compiere attività di divulgazione scientifica a scopo culturale, attraverso pubblicazioni, mostre, proiezioni e conferenze. Il Gruppo nasce nell’estate 2006 e, nonostante i limitati mezzi iniziali, conta oggi oltre 160 soci, rappresentando così una realtà ben radicata nel tessuto culturale della provincia di Belluno.
Le attività sviluppate dal GDS Dolomiti hanno l’obbiettivo di offrire alla popolazione locale la possibilità di confrontarsi con le tematiche scientifiche in una sorta di “invito alla comunicazione”, cercando di colmare quella lacuna del territorio bellunese in ambito scientifico e accorciando le distanze dai grandi centri intellettuali tradizionali.

www.oltrelevette.com
www.gdsdolomiti.org

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share