13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Giornata bellunese per Marino Finozzi, assessore regionale allo Sviluppo montano del Veneto

Giornata bellunese per Marino Finozzi, assessore regionale allo Sviluppo montano del Veneto

Giornata all’insegna delle visite e degli incontri quella trascorsa l’altro giorno a Belluno dall’assessore regionale allo sviluppo montano Marino Finozzi. Il calendario degli appuntamenti si è aperto con una visita agli stabilimenti di Lattebusche, nella quale l’assessore è stato accompagnato dal Consiglio di amministrazione e dalla direzione. “Sono rimasto positivamente colpito dall’altissimo livello di organizzazione del lavoro e dalle tecnologie impiegate – ha affermato Finozzi – e ribadisco che lo stabilimento Lattebusche è un grande esempio di serietà, competenza e soprattutto di vasto impegno verso tutto il territorio, anche con iniziative di carattere sociale, che testimonia il forte legame che unisce questa latteria al contesto nel quale si è sviluppata”.
La giornata è proseguita con un incontro con Ivan De Min, assessore all’Ambiente, allo Sport e all’Agricoltura della Comunità Montana dell’Alpago, che ha presentato all’assessore regionale la ormai tradizionale gara di scialpinismo Transcavallo, giunta alla sua 29ª edizione, che si terrà nel febbraio 2012. Si è inoltre parlato di un importante piano d’area che interesserà i cinque comuni alpagoti. “Si è trattato di un’occasione per avere un contatto diretto con questo importante progetto in gestazione, che, mi auguro, possa trovare la propria via di realizzazione”, ha detto Finozzi. L’assessore ha successivamente preso visione del progetto per la realizzazione di un Centro Flora e Fauna Alpina delle Dolomiti, presentatogli da Luca Da Corte Croera, cittadino di Borca di Cadore, accompagnato dai tecnici che l’hanno aiutato nella stesura. Si tratta di una iniziativa finalizzata a riproporre la storia delle Dolomiti attraverso la flora e la fauna, ospitando anche le varie specie di animali selvatici presente nell’arco dolomitico in modo da avere uno spaccato dell’immenso patrimonio naturalistico della zona.
“Questa giornata non è la prima e non sarà certo l’ultima, per confrontarmi con gli amministratori e le comunità bellunesi – ha commentato Finozzi – e questo non solo per mantenere un impegno preso all’inizio di questa legislatura, ma per sottolineare l’attenzione e la considerazione che l’intera Giunta regionale ha per tutto il territorio montano, e soprattutto per il benessere e la tutela dei suoi abitanti”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share