13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Bottacin: «Sono disgustato da quanto sta accadendo. Il gioco è evidente: per...

Bottacin: «Sono disgustato da quanto sta accadendo. Il gioco è evidente: per il Pdl i servizi gestiti dalla Provincia non vanno finanziati»

Se non muoiono per decreto moriranno di fame e di sete. Questa in estrema sintesi la strategia  dei palazzi romani per far fuori le Province, secondo Gianpaolo Bottacin che così commeta gli eventi di questi ultimi giorni. «Sono disgustato, anzi schifato da quanto sta accadendo. Ci sono dei problemi di bilancio che sono oggettivi – ha spiegato Bottacin – . Lo ha detto lo stesso assessore di comparto, “non c’è margine di discrezionalità”, non si possono – cioè – fare delle scelte amministrativo-politiche nel governo del territorio. Stando a ciò, siamo costretti a vendere il nostro patrimonio».
«Il problema, come ha sorprendentemente riconosciuto oggi anche lo stesso Silver De Zolt, nasce a Roma, dove il Pdl (insieme ad altre forze politiche) ha più volte confermato, anche recentemente a Cortina, che le Province vanno abolite e quindi non finanziate: di conseguenza, non devono essere finanziati i servizi ai cittadini che esse erogano, come l’Unico Studenti – ha continuato il capo di Palazzo Piloni – . Non si tenti, quindi, di addossare la colpa ad una sola persona, perché è palese a tutti il gioco che sta dietro questo “scaricabarile”. Sarei curioso di sapere cosa pensano di tutto questo le categorie del nostro territorio».
«Ora mi chiedo: i proclami di autonomia per la nostra terra, tanto sbandierati dal Popolo delle Libertà, erano delle forse delle “balle galattiche”? Perché mi pare che proprio loro non intendano tenere in vita le Province – ha concluso Bottacin – . In qualche modo, si sta concretizzando quella frase – che ancora mi ronza in testa – che era scritta nell’anonima minaccia ricevuta tempo addietro a casa mia: “Hai rotto gli equilibri: sarai messo a tacere”».

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share