13.9 C
Belluno
domenica, Ottobre 25, 2020
Home Prima Pagina Orange Touch Belluno Campioni d’Italia 2011. Anche quest’anno la lo scudetto in...

Orange Touch Belluno Campioni d’Italia 2011. Anche quest’anno la lo scudetto in mano ai Bellunesi

Gli Orange Touch Belluno hanno conquistato il titolo di Campioni d’Italia per il secondo anno consecutivo. Nei campi del CUS Milano Rugby di Segrate si è svolta sabato 10 settembre la quarta e decisiva tappa del Campionato: vincono i Brianza Toucherz, seguiti dai Bandiga Rovigo. Terzi gli Orange che consolidano comunque la prima posizione in classifica e si aggiudicano la coppa più ambita. Prossimo appuntamento per le maglie arancioni il Campionato Europeo di Touch per Club 2011 a Treviso il 24 e 25 settembre nei campi della Ghirada.
Giornata da ricordare quella di sabato per gli amanti del Touch Rugby: i bellunesi Orange, si piazzano terzi nella quarta tappa del Campionato Italiano giocata a Segrate (MI) con 4 partite vinte (Orange – Mastini 9-2, Orange – Modena 3-0, Orange – Verona 5-3, Orange – Dragoni 6-2), una pareggiata (con i Brianza, 2-2) e un’unica sconfitta, 3-4 contro i Bandiga di Rovigo, da sempre ottimi e tenaci avversari dei bellunesi. In particolare questa partita è stata tesissima e ricca di emozioni, giocata intensamente non solo sul piano fisico ma anche su quello tecnico e tattico. Durante il terzo tempo, splendidamente organizzato proprio accanto ai campi del CUS Milano Rugby, i responsabili del torneo hanno premiato anche Andrea Cavecchia dei Bandiga come miglior giocatore del Torneo, e Brigida Allieri del Verona Touch come miglior giocatrice. Il premio Touch Spirit questa volta è andato non ad una squadra ma ad un singolo: Luisa Marchi, pioniere del Touch lombardo ed ex giocatrice della prima nazionale femminile di rugby.
La performance milanese delle maglie arancioni è stata sufficiente a consolidare la posizione di primi in classifica con 50 punti. “Vincere di nuovo il titolo di Campioni d’Italia – commenta Diego Tramontin, presidente degli Orange Touch Belluno – è una grande soddisfazione. Siamo stati costanti nel gioco e nella presenza in campo, per tutte e quattro le tappe, e questo ci ha permesso di imporci e di riuscire a mantenere il primo posto in classifica. Abbiamo incontrato avversari eccezionali che ci hanno fatto davvero sudare questa coppa e dai quali abbiamo imparato molto. Ma non è finita: la sfida continua tra due settimane, ci aspettano gli Europei per Club a Treviso. Non vediamo l’ora di giocare nei campi della Benetton Rugby!”

www.orangetouch.eu; www.touchrubyitalia.it;
www.sites.google.com/site/europeantouchclubchamps2011/

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce a Ponte nelle Alpi il nuovo ambulatorio di Medicina generale che riunirà 5 medici

Un'unica sede per riunire tutti i medici di Ponte nelle Alpi: sta per nascere il nuovo ambulatorio di Medicina generale, finalizzato a offrire alla...

Rispettiamo le regole. L’appello del presidente della Provincia Roberto Padrin

In questo momento dobbiamo essere tutti responsabili. I numeri dei contagi e l'aumento dei ricoveri ospedalieri ci obbligano a comportamenti rispettosi delle regole. Dobbiamo...

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...
Share