13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Arabba: modifiche temporanee alla viabilità per la gara ciclistica di domenica

Arabba: modifiche temporanee alla viabilità per la gara ciclistica di domenica

Come da tradizione consolidata prende il via anche quest’anno da Arabba (BL) la Dolomiti Classic-TMC-Arabba, manifestazione ciclistica riservata a cicloturisti e amatori in programma domenica 11 settembre 2011.
Per garantire la sicurezza dei circa 1000 corridori e dei molti spettatori che parteciperanno alla manifestazione, l’organizzazione dell’evento e le autorità di pubblica sicurezza della provincia di Belluno, hanno previsto alcune modifiche temporanee alla viabilità stradale.
“Abbiamo cercato di ridurre veramente al minimo ogni disagio per gli automobilisti – spiega il Presidente di Dolomiti Stars Bike World Marco Sartori –. Qualche piccolo stop alla circolazione veicolare sarà comunque necessario, anche se si tratta di blocchi parziali di solo mezz’ora. Reputiamo possa essere questo un contributo sostenibile per permettere ai partecipanti della gara italiani e stranieri di ammirare le nostre bellissime Dolomiti, innamorarsene e magari tornare in futuro.”

STRADE CHE SUBIRANNO VARIAZIONI ALLA VIABILITÀ
La gara comincerà da Arabba (BL) alle ore 9.00 del mattino proseguendo lungo la SR48 in direzione Cernadoi, quindi sulla SR203 fino alla frazione di Rucavà, dove i corridori che hanno scelto il percorso di Medio Fondo di 80 km imboccheranno la SP251 entrando nell’abitato di Colle Santa Lucia, pronti per attaccare il Passo Giau a Cadalonga (SP638). A Pocol svolteranno poi a sinistra per scalare il Passo Staulanza lungo la SR48, che li riporterà nuovamente ad Arabba.
I corridori che hanno invece scelto il percorso di Gran Fondo (135km), invece, da Rucavà continueranno sulla SR203 fino a Caprile e poi ancora fino ad Alleghe, San Tomaso Agordino, Cencenighe Agordino, Taibon Agordino ed Agordo. Da Agordo imboccheranno quindi la provinciale del Passo Duran giungendo alla frazione di Dont, dove gireranno a sinistra sulla SP251, superando la Forcella Staulanza e continuando a fino a Selva di Cadore. Qui il percorso di Gran Fondo si riunirà a quello di Medio Fondo proseguendo sulla SP638 in direzione Pocol e poi sulla SR48 fino al traguardo di Arabba.

TEMPI DI INTERRUZIONE
Le strade rimarranno interdette al traffico veicolare per circa  30 di minuti, conteggiati dal passaggio del primo corridore, quindi saranno riaperte alla normale viabilità. Sul sito internet della manifestazione www.dolomiticlassic.com sono pubblicati i tempi indicativi nei quali la gara transiterà lungo le strade citate. Tuttavia, poiché la velocità di percorrenza dei corridori è influenzata da molti fattori, come ad esempio le condizioni atmosferiche, gli orari si devono ritenere puramente indicativi e potranno subire variazioni qualora le autorità lo ritengano necessario.

Share
- Advertisment -


Popolari

Elisoccorso. Azienda Zero vince il ricorso al Tar, Elifriulia condannata al pagamento delle spese processuali

Con sentenza n.102 pubblicata il 13 ottobre 2020 il Tribunale amministrativo regionale del Veneto ha respinto per inammissibilità e per infondatezza il ricorso promosso...

Emergenza Covid, le direttive della Prefettura

Si è tenuta ieri 19 ottobre 2020, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana...

Confcooperative Belluno e Treviso: i prodotti delle coop agroalimentari aiutano le famiglie bellunesi in difficoltà

L’associazione di categoria ha sposato il progetto “La povertà a casa nostra”, promosso da Insieme si può, in occasione di Scoop!: durante la festa...

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...
Share