13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 30, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Domenica 28 agosto “Frammenti d'arte in Valbelluna 2011”

Domenica 28 agosto “Frammenti d’arte in Valbelluna 2011”

“Frammenti d’Arte in Valbelluna”, visite guidate gratuite alle chiesette della Sinistra Piave in Valbelluna promosse dall’Amministrazione Comunale di Mel (BL) in collaborazione con l’Associazione Culturale “La Fenice” di Feltre, in questo quarto appuntamento propone testimonianze del  fervore artistico del passato  consentendo al visitatore di prendere coscienza delle espressioni artistiche che tante volte ci si ritrova accanto nelle chiese e che si è portati a guardare con una familiarità senza stupore.
Il tema  : “ I CLASSICI” dedicato ai capolavori, chiesette che continuano ad incantare per la bellezza delle opere che custodiscono. Dedicato a chi non le ha mai viste e a chi non si è ancorata stancato di farlo.

Domenica  28 Agosto  2011    ORE 15.00  – 18.30
Saranno aperte :
Chiesa di S. Barbara a Pialdier (Trichiana), dedicata in origine a S. Elena – S. Croce ed in seguito a S. Barbara dove, di recente, sono stati riscoperti gli affreschi pregevoli nella Cappella della Croce databili al 1540 circa, attribuiti al noto pittore trevigiano Paris Bordon.
Chiesa di S. Gottardo a Follo di Mel, in cui sono ben visibili  una originale  Crocifissione
e otto Santi, affreschi eseguiti nella seconda metà del XV secolo. Molto interessante il paliotto in cuoio  che riproduce S. Gottardo e S.Maddalena.
Chiesa di S. Antonio Abate  a Bardies di Mel, edificata nel terzo decennio del XVI secolo, vi si possono ammirare un ciclo affrescato, ben conservato, con Episodi della vita di S.Antonio Abate, opera di Giovanni e Marco da Mel e di Cesare Vecellio e una Madonna con il Bambino, Sant’Antonio e Sant’Andrea, tempera su tavola di Giovanni da Mel.
Chiesa di S. Bartolomeo a Villapiana  (Lentiai), costruita nel tardo Medioevo, conserva tracce di affreschi realizzati nel ‘400 e nel ‘500. Si possono ammirare una grande Ultima Cena di epoca quattrocentesca  ed un ciclo, ben conservato, con Episodi della vita di S.Bartolomeo realizzato da Marco da Mel nel 1540.
Chiesa di S. Giacomo a Colderù  (Lentiai), risalente al terzo-quarto decennio del XVI secolo, conserva  quattro scene affrescate che illustrano Il Miracolo del Pellegrino, tratto dalla Legenda Aurea di Jacopo da Varagine,opera dei fratelli Giovanni e Marco da Mel. Si possono inoltre ammirare sei scene dipinte dal pittore agordino Lorenzo Paulitti con episodi della vita di S.Giacomo.

Per informazioni rivolgersi a :
Ufficio Informazioni Turistiche Sinistra Piave di Mel  tel. 0437 – 544294
e-mail :comune_mel @infodolomiti.it

Share
- Advertisment -


Popolari

L’Alto Adige si adegua. Sabato scatta il coprifuoco anche per loro

Chi aveva programmato la cena sabato sera dai vicini in Alto Adige, dovrà rinviare. Il governatore Kompatscher ha stabilito che dal 31 ottobre anche...

Ancora i ladri d’oro in azione, tre furti nel Feltrino

Tre furti denunciati ai carabinieri nella giornata odierna nel Feltrino. Tutti e tre gli episodi sono successi ieri sera con le consuete modalità (effrazioni...

Nuovo sfregio ai fiocchi rosa dell’Ados in piazza dei Martiri

Ancora vandali in azione in Piazza dei Martiri a Belluno. E' la seconda volta da quando sono stati installati per le celebrazioni dell'Ottobre in...

Le “Puttane” di Maria Giovanna Maglie in libreria, per conoscere il sesso a pagamento senza ipocrisie. Dai bordelli sumeri, a Santa Teodora, da internet,...

In Italia mediamente 16 milioni di uomini ogni anno pagano per il sesso e il 70% ha famiglia ed è sposato. Tra questi 1.596.992...
Share