13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Cronaca/Politica “Piave esonda, via i padani dalle nostre valli”. Uno striscione di protesta...

“Piave esonda, via i padani dalle nostre valli”. Uno striscione di protesta contro la Lega alla festa di Busche del Carroccio

Dopo vent’anni di promesse disattese, qualcuno si è accorto che la Lega non è più un partito di protesta, che rappresenta le istanze del popolo, ma è diventato una stampella di “Roma ladrona”, per usare la terminologia tanto cara a Bossi. Il vecchio leader che non ha esitato a dare un posto di lavoro al figlio “il Trota” bocciato tre volte all’esame di maturità e che oggi mette in tasca 10mila euro al mese come consigliere regionale, cifra che nessun imprenditore avrebbe mai pagato al rampollo, assumendolo in una qualsiasi azienda padana. La Lega, insomma, è oramai impregnata del peggio della partitocrazia e del familismo italiano, benché sulle piazze continui a sbraitare il federalismo.
E allora può succedere, come è successo stamattina a Busche alla festa provinciale della Lega Nord, che qualcuno voglia inviare un messaggio forte e chiaro a lor signori: “Piave Esonda, via i padani dalle nostra valli” sta scritto su uno striscione fronte strada a dare il benvenuto al popolo del Carroccio. Ed ha ragione il segretario provinciale della Lega Diego Vello ad essere amareggiato del gesto. Evidentemente anche un pezzetto della sua Padania è amareggiata, ma per altri motivi. «Un gesto, sicuramente sinonimo di forte ignoranza e sintomo di una parte politica oscura che ancora oggi inietta nella società un sentimento anti democratico nascondendosi nel nulla e non avendo il coraggio di mettere la propria faccia di fronte al giudizio popolare» ha dichiarato Vello. “Parte politica oscura”? Anche il giovane segretario leghista si è evidentemente omologato al politichese e lancia accuse generiche a forze oscure che iniettano sentimenti antidemocratici. Un sospetto noi ce l’abbiamo, dev’essere la cricca di Harry Potter e babbei.

Share
- Advertisment -


Popolari

Case di riposo al collasso per mancanza di personale. Cisl Fp: “La Regione si attivi, serve una regia unica”

Case di riposo della provincia di Belluno in grave difficoltà per mancanza di personale. La segnalazione arriva dalla Cisl Fp Belluno Treviso. "Gli istituti...

Dpcm, misure Alto Adige. Bond (FI): «Lo Stato nello Stato colpisce ancora. Basta alla concorrenza sleale»

«Cosa possono fare gli inermi baristi e ristoratori di tutti quei territori bellunesi confinanti con l'Alto Adige? Niente! Di qua dal confine saranno costretti a chiudere...

Provincia di Belluno “Carbon neutral”? Europa verde non ci sta

L’iniziativa del marchio “carbon neutral” per la provincia di Belluno lascia molto perplessi i militanti di Europa Verde Belluno. "Va bene fare una fotografia delle...

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...
Share