13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Ritornano le Bretelle lasche con "Leggerelesere-Incontri senza sipario nei cortili della città"

Ritornano le Bretelle lasche con “Leggerelesere-Incontri senza sipario nei cortili della città”

Anche quest’anno l’associazione culturale Bretelle Lasche propone l’ormai nota e apprezzata rassegna Leggerelesere-Incontri senza sipario nei cortili della città, giunta alla settima edizione. I più bei cortili e giardini della nostra città ospiteranno i quattro spettacoli in calendario, dal 5 al 26 luglio, sempre il martedì sera. Aprono la rassegna, organizzata con il sostegno del Comune e della Provincia di Belluno, Le cosmicomiche di Italo Calvino, con le quali possiamo imparare ridendo. Tutti, anche i bambini. In quest’opera si ritrovano infatti i sei valori letterari che lo scrittore si proponeva di salvare per il terzo millennio. L’Esattezza, per esempio, che gli consente di rendere godibili le teorie astrofisiche, o la Visibilità, grazie alla quale crea immagini indelebili e soprattutto la Leggerezza (l’opposto della Pesantezza), ovvero il dono di creare personaggi memorabili, delicati, comici (5 luglio, cortile dell’Istituto Catullo; voci recitanti:Francesca Bogo, Paola De Pizzol, Lorena De March; musica dal vivo di Nicola Della Colletta). Martedì 12 Luglio, nel cortile di Villa Doglioni Dalmas, andrà in scena Viva l’Italia!  Protagonista sarà infatti l’Italia, dipinta con tratto dissacrante da Michele Serra nel suo  Breviario comico. Ci saranno anche le canzoni di Giorgio Gaber, cantate da Silvia De Min (accompagnata dai musicisti Enrico Crosato, Fabrizio Pison, Gabriele Tormen e Maurice Verdelli) e non mancheranno neppure Re Salomone e alcuni famosi poeti, bizzarramente insieme, legati da “una corrispondenza di civici sensi”, che ci racconteranno di umane (misere) vicende, così contemporanee e così universali, per impartire insolite ma efficaci lezioni di civiltà (voci recitanti: Antonella Michielin, Arianna Gasperini, Laura Portunato, Francesca Rech Morassutti). Il giardino di Palazzo Miari (19 luglio) farà invece da scenario al tormentato amore del filosofo e teologo Abelardo (c.1079-1142), uno dei più illustri studiosi della sua epoca,  per la sua giovane e bellissima allieva Eloisa (c.1099-1164). L’ardente passione che unì per tutta la vita i due amanti e l’estenuante lotta tra peccato e redenzione vengono narrate nell’epistolario più noto e affascinante della tradizione medievale, di cui Elia Luciani, Claudio Michelazzi e Francesco Portunato leggeranno alcuni brani.
Una serata all’insegna del mistero chiuderà la rassegna, il 26 luglio (cortile dell’Auditorium). Mezzo secolo dopo il processo per i delitti di Alleghe, verrà proposto un avvincente percorso-confronto tra le pagine del romanzo-verità di Sergio Saviane I misteri di Alleghe e i recenti libri-inchiesta di Toni Sirena, I delitti di Alleghe. Le verità oscurate e La montagna assassina. Sirena, dopo un’attenta rilettura degli atti processuali, propone una ricostruzione della vicenda dalla quale emergono nuovi elementi che mettono in discussione la versione dei fatti raccontata da Saviane (voci recitanti: Guido Beretta, Francesca Bogo, Roberto Serafini, con musiche di Mole).
Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00-ingresso unico 1 euro (in caso di maltempo gli spettacoli avranno luogo presso l’Auditorium Comunale)
Associazione Culturale Bretelle Lasche (info:www.bretellelasche.it, email: info@bretellelasche.it), tel. 329.3676945

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Nuovo rilevatore di velocità a Levego. Sarà in funzione 24 ore su 24 da domenica I° novembre

Entrerà in funzione domenica 1 novembre il nuovo rivelatore di velocità a Levego, lungo la Strada Provinciale 1 della Sinistra Piave. «Il nuovo apparecchio consente...

L’anno dello sciacallo dorato. Una coppia con tre cuccioli vive in Comelico

Ora è certo, in Comelico c’è lo sciacallo dorato. Le immagini di una coppia con tre cuccioli di circa 6 mesi sono state catturate...

Ronce 2020. Gimmy Dal Farra: “Progetti pronti per i finanziamenti, si parta al più presto”

L'associazione Belluno Alpina accoglie con soddisfazione i primi interventi concreti sul territorio del comprensorio Quantin-Nevegal-Ronce-Valmorel: "Con i fondi Vaia è stato asfaltato il primo...

Banda larga. Interrogazione di De Menech al ministero dell’Innovazione per sollecitare l’attivazione delle linee veloci

Roma, 30 ottobre 2020 _ Il deputato bellunese Roger De Menech ha presentato oggi un'interrogazione al ministro dell'Innovazione e digitalizzazione per sapere quali azioni...
Share