13.9 C
Belluno
domenica, Settembre 27, 2020
Home Cronaca/Politica Continui tagli, l'asse Belluno-Venezia-Roma non ha funzionato, gli amministratori provinciali diano le...

Continui tagli, l’asse Belluno-Venezia-Roma non ha funzionato, gli amministratori provinciali diano le dimissioni * di Angelo Levis

Al principio la Provincia aveva provato a chiudere il bilancio vendendo la Prefettura, poi ci ha ripensato rimandando la questione.
La missione di chiudere il bilancio con i tagli imposti da Roma e Venezia è una mannaia per la nostra provincia. Adesso tocca alla svendita di Dolomiti-Bus.
Attualmente il capitale privato è al 39,5%. La scusa dell’adeguamento societario in base alla normativa di affidamento dei servizi pubblici locali di rilevanza economica non regge. Certo manca uno 0,5% alla soglia del 40% imposto dalla legge. Ma qui si cerca di far cassa e andare ben oltre.
Ma è proprio la svendita dei beni dell’Amministrazione Provinciale che vogliono gli elettori bellunesi della Lega? E’ chiaro che far tornare i conti sembra un’impresa impossibile….
Pur rimarcando che la filiera Belluno-Venezia-Roma non ha funzionato se l’Amministrazione Provinciale rimettesse il proprio mandato sarebbe un gesto forte, simbolico per denunciare la situazione di una Provincia ridotta all’osso e strozzata da due regioni a statuto speciale. Io stesso darei le dimissioni assieme agli altri amministratori nella speranza che tutti i consiglierei provinciali vogliano aderire a questa battaglia per una  sopravvivenza decorosa. Essere condannati a svendere i beni provinciali non mi pare un bel ricordo da lasciare ai bellunesi da parte della sua amministrazione. Ci pensi presidente.
Angelo Levis – Capogruppo I.D.V. consiglio provinciale

Share
- Advertisment -



Popolari

Sanità. Preoccupazione per il futuro dell’ospedale San Martino di Belluno. * di Roberto De Moliner

Terminata la campagna elettorale, ricca come sempre di promesse da parte delle forze che governano la nostra Regione, in un contesto economi attuale i...

Crescono gli iscritti al 5° Dolomiti Rally

A cinque giorni dalla chiusura delle iscrizioni, fissata alla mezzanotte di mercoledì 30 settembre prossimo, è già salito a 56 il numero degli equipaggi...

Ski College Veneto di Falcade. Presentata oggi la stagione 2020-2021 con oltre 60 atleti sciatori di snowboard, sci alpino e fondo

Falcade (Belluno), 26 settembre 2020 – «Vogliamo continuare ad alzare l'asticella e far sì che i nostri ragazzi possano raggiungere obbiettivi sempre più ambiziosi...

Nevegal, 8 anni di chiacchiere * di Fabio Bristot “Rufus”

Lette le dichiarazioni di Massaro, tra le quali spiccano per poca onestà intellettuale quelle secondo le quali non sarebbe "competenza del Comune di Belluno...
Share