13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Cronaca/Politica Il 12 e 13 giugno occorre recarsi alle urne per non lasciare...

Il 12 e 13 giugno occorre recarsi alle urne per non lasciare decidere ai partiti

L’esito di queste elezioni amministrative rappresenta una pagina storica per la politica italiana. Gli elettori hanno voltato le spalle a Silvio Berlusconi, il cui ciclo si chiude qui, e alla sua corte dei miracoli itinerante, alle sue bugie, al suo fuggire dalla piazza e al rintanarsi nei palazzi a lavorare per i suoi interessi.

Le nomenklature partitiche e i loro organi informativi stanno versando fiumi d’inchiostro per spiegare questo voto come “di protesta” o “sintomo dell’antipolitica”.

Ma sbagliano, perché siamo di fronte all’emergere della più genuina alternativa di governo, che si propone di cambiare lo stato delle cose. Partendo da una politica pulita e perciò concreta, dalla parte dei cittadini, che pensa al lavoro e alle imprese, ai servizi, all’ambiente, che non è ossessionata da riforme della giustizia, intercettazioni, processi brevi, Ruby o altre sciocchezze.

La vittoria di Pisapia a Milano e il trionfo di De Magistris a Napoli sono espressione di una società civile più che mai intenzionata a riappropriarsi della partecipazione democratica. Sono la dimostrazione che, se adeguatamente stimolata, la politica può proporre il meglio e non il meno peggio.

Ma adesso, finita la festa, una nuova battaglia ci attende. Il 12 e il 13 giugno il popolo italiano, esercitando la propria sovranità, potrà spazzare via il governo Berlusconi attraverso i referendum. 4 Sì per l’acqua pubblica, lo stop al programma nucleare e alle leggi ad personam possono dare il colpo da ko a questo agonizzante regime politico.

La sfida di ognuno ora è convincere amici, parenti, colleghi e vicini a recarsi alle urne per non lasciare in balia dei partiti (ormai) di minoranza decisioni fondamentali per il futuro di tutti.

Roberto Baldan – coordinatore IDV Belluno

Share
- Advertisment -


Popolari

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2020. Singolare esperienza in piazza dei Martiri, bendati guidati dai cani addestrati 

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

L’Istituto Pio XII di Cortina prosegue il proprio servizio ai bambini asmatici. Le suore lasciano la struttura

L’Istituto Pio XII, con l’Impegno di Opera Diocesana degli Uberti e della Diocesi, sta mettendo in campo un grande sforzo per non chiudere e...
Share