13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 23, 2024
HomePrima PaginaBrutta sconfitta in casa per il TopTeam Belluno contro il Martignacco

Brutta sconfitta in casa per il TopTeam Belluno contro il Martignacco

Sconfitta pesante sul terreno amico della Spes Arena per il TopTeam Belluno: per il risultato, per la poca cattiveria agonistica messa in campo e per i molti errori che hanno condizionato tutti e tre i set delle locali (ben 28 in totale, il doppio degli avversari, più di un set regalato alle ragazze del Martignacco). Assente Martinuzzo per malattia e con sole 7 atlete (compreso il Libero) a disposizione del coach Lucchetta, costretto a rivedere per l’ennesima volta la formazione, è anche vero che non si poteva fare molto di più: ma Benazzi e compagne hanno attaccato al di sotto delle loro possibilità, commettendo troppe imprecisioni. E dall’altra parte della rete una squadra capace di difendere molto bene, rigiocare palloni importanti e chiudere quasi sempre i punti a proprio favore.
La prossima settimana ci sarà ancora una giornata di campionato alla Spes Arena di Belluno: sabato 05 febbraio (alle ore 18:00) contro il Villorba (TV).
Gli schieramenti iniziali: Zottig, Cabas, Caravello, De Stefano, De Cesco, Di Marco e Marin (L) per il Città Fiera Martignacco e Robazza, Zanco, Benazzi, Lucchetta, Bardini, Zannoni e Daminato (L) per il Top Team Belluno.
La cronaca: come detto il TopTeam è stato “rivisto” da coach Lucchetta che, con le atlete presenti, ha disposto Benazzi e Robazza in banda, le giovani Zannoni e Lucchetta in centro, Bardini opposta a Zanco in cabina di regia. Ma la squadra di casa parte male (4-8 e 10-16) non riuscendo ad essere troppo incisiva in fase di attacco e commettendo troppi errori (9 in questo primo parziale). Dall’altra parte Caravello e Cabas fanno in due 11 punti e il set è presto concluso, con un misero 13-25 e la partita che si mette in salita per le bellunesi. Nel secondo set Lucchetta cambia disposizione in campo per cercare di migliorare le cose e sposta Bardini in centro e Lucchetta opposto. Le cose in attacco e muro si sistemano un po’ e sembra un altro TopTeam (5-5 e 11-11). Ma da metà set in poi ritorna elevato il numero di errori che alla fine risulta fondamentale: ben 13 in questo secondo set e il Martignacco che con il break colto sul 13-16 si trova avanti senza fare molta fatica e va a chiudere il set con un 18-25, facendo solamente 12 punti di squadra. Ci si ritrova così al terzo parziale, altre soluzioni non se ne vedono, se non quelle di sbagliare un po’ meno, tanto  per cominciare. E sembra proprio le ragazze giallo-blu in campo l’abbiamo capito e messo in pratica, sbagliando solo 6 palloni. Il Martignacco sul 9-10 però sembra risvegliarsi e salgono in cattedra Di Stefano, Di Marco e infine Mazzon che con 12 punti totali lo portano prima avanti 11-16 e poi 16-22. Entra la Heidrich ma ormai la partita si avvia verso la conclusione: e proprio grazie ai punti della nuova entrata si chiude 20-25 a favore del Città Fiera.
 
TOP TEAM BELLUNO – CITTA’ FIERA MARTIGNACCO (UD)  0-3
(13-25, 18-25, 20-25)
BELLUNO: Robazza (15), Zannoni (1), Bardini (7), Benazzi (9), Zanco (1), Lucchetta (4), Daminato (L). All. Lucchetta.
Battute sbagliate: 3     Ace: 2

CITTA’ FIERA MARTIGNACCO (UD): Zottig (3), Cabas (8), Caravello (10), De Stefano (11), De Cesco (1), Di Marco (9), Mazzon (3), Heidrich (2), Marin (L). Non entrate: Mazzonetto, Sedola, Del Fabbro. All. Castegnaro.
Battute sbagliate: 5     Ace: 4

Arbitri: Capparoni (BO) e Riccitelli (RA).

- Advertisment -

Popolari