13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti “O Roma o morte” . Martedì Arrigo Petacco a Cortina con il...

“O Roma o morte” . Martedì Arrigo Petacco a Cortina con il suo racconto incalzante del primo decennio dell’Italia unita

«I 150 anni dell’Unità d’Italia? E’ vero, per il Veneto cadranno nel 2016, quando ricorrerà l’anniversario dell’annessione allo Stato unitario. Non ora». A dirlo è Arrigo Petacco, autore di tanti fortunati best-seller in cui affronta i dilemmi della storia, mentre a Venezia infuria il dibattito tra Carroccio e Pdl proprio sull’opportunità di festeggiare in terra veneta il centocinquantesimo dell’Unità nel 2011.
Petacco sarà a Cortina d’Ampezzo domani, martedì 28 dicembre, ore 18 Palazzo delle Poste a UNA MONTAGNA DI LIBRI, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina.  L’occasione è offerta dalla presentazione di O Roma o morte (Mondadori), l’ultimo successo editoriale di Petacco, che racconta i dieci anni in cui si tentò di fare l’Italia. E a Cortina, non a caso, l’Autore sarà interpellato da Leonardo Boriani, direttore del quotidiano “La Padania”, che non si tirerà certo indietro nel porgli anche le domande più scomode sulla natura del nostro Risorgimento. Insieme a Dario Fertilio, del
“Corriere della Sera”.

IL LIBRO. E’ il 1861. L’Italia non è ancora fatta, anche se è già stata proclamata regno. In un racconto incalzante, Arrigo Petacco ricostruisce il clima e le premesse del decennio conclusosi nel 1870 con la breccia di Porta Pia e «Roma capitale». Rievoca, sfrondandole dagli orpelli della retorica isorgimentale, le imprese dei briganti, con cui per cinque anni l’esercito italiano si fronteggiò aspramente; gli eroismi di tanti giovani legittimisti che si immolarono per la difesa di un mondo destinato a scomparire; i sacrifici imposti alle masse popolari costrette a pagare il conto di un Risorgimento di cui ignoravano le istanze patriottiche. Appuntamento quindi martedì alle ore 18.00, nel calore della Sala Cultura del Palazzo delle Poste di Cortina. A un passo da Corso Italia. Introduce Francesco Chiamulera. Al
termine dell’incontro, piccola degustazione a cura della delegazione di Belluno dell’Associazione Italiana Sommelier, con il Prosecco Battistella® e i Bibanesi®.

Share
- Advertisment -



Popolari

Marchon Italia: accordo sindacale sullo smart working

Diritto alla disconnessione, tre giornate massime di smart working alla settimana, flessibilità della prestazione lavorativa. Sono alcuni degli elementi che caratterizzano l'accordo sullo smart...

Caffè pedagogico. Appuntamento on line il 5 e 9 ottobre per genitori con bambini da 0 a 6 anni

Il “Caffè Pedagogico” è un’Associazione culturale costituita nel 2017 da un gruppo di professionisti amanti del mondo dell’infanzia, convinti del valore pedagogico in educazione...

Fondo solidarietà bilaterale artigianato bloccato. Scarzanella: imprenditori senza assegno da maggio

«Il lockdown e la pandemia continuano a mettere in ginocchio il mondo dell'artigianato. La situazione comincia a farsi insostenibile». È quanto afferma la presidente...

Ulss 1 Dolomiti. Riapre la scuola elementare di Quartier Cadore dopo la quarantena

Ecco la situazione dell'emergenza covid alla Ulss 1 Dolomiti aggiornata ad oggi 29 settembre. Nelle ultime 24 ore sono emerse 3 nuove positività: un uomo di...
Share