13.9 C
Belluno
lunedì, Settembre 28, 2020
Home Pausa Caffè Scialpinismo a coppie in Comelico. Il 3 gennaio la presentazione di Pitturina...

Scialpinismo a coppie in Comelico. Il 3 gennaio la presentazione di Pitturina ski race

La macchina organizzativa prosegue a pieno ritmo in vista della partenza della terza edizione della Pitturina ski race, gara di scialpinismo a coppie inserita nel calendario della Coppa delle Dolomiti.
Per quanto riguarda la parte tecnica della manifestazione il percorso è già stato monitorato e le iscrizioni alla gara sono aperte sul sito www.sportis.it.
I primi due appuntamenti che anticiperanno la terza edizione sono previsti, il primo, lunedì 27 dicembre a Dosoledo alle ore 21 per la proiezione del video Pitturina 2010 e Avventura Team Val Comelico Dolomiti alla Transalp 2010 in MTB. Il secondo è in programma il 3 gennaio a Casamazzagno presso la Sala della Regola per la presentazione ufficiale della Pitturina.
Giancarlo Ianese, sindaco di San Nicolò dichiara: “Sono soddisfatto che ci siano persone che operano per il Comelico. Sono convinto che più si è attivi, più il territorio ne giova. Credo che una gara di tale spessore, che appoggio con tutte le azioni collaborative che sono possibili al mio Comune, sia un passo decisivo verso lo sviluppo turistico a livello sportivo. La Pitturina ski race fa bene al Comelico e aiuta questa vallata che, a servizi, era al passo con i tempi trent’anni fa. Un appuntamento sportivo d’alto livello può essere una spinta nella direzione dello sviluppo ricettivo della vallata”.
Raffaella Mario, Vicesindaco di Comelico Superiore aggiunge: “La Pitturina ski race è una manifestazione di prim’ordine che dà lustro al nostro territorio. Siamo orgogliosi di avere dei ragazzi che organizzano un evento sportivo di tale importanza, e che, grazie a una macchina logistica eccellente, nel tempo ha fatto un salto di qualità. I miei complimenti vanno a Michele Festini Purlan e a tutte le persone che lavorano con lui per la piena riuscita della manifestazione. Vista la professionalità degli organizzatori, – continua il Vicesindaco – ritengo che la manifestazione sia divenuta un punto di riferimento provinciale e abbia già un indiscutibile rilievo nazionale. Inoltre c’è la volontà di inserirsi nel circuito di Coppa del Mondo, in questo modo il valore potrebbe diventare internazionale. Appoggio la scelta di pubblicizzare l’evento come Val Comelico, non organizzato, quindi, da un singolo comune oppure da un altro: questo significa che visibilità ed eco mediatico sono comprensoriali e quindi volti ad accrescere il valore di tutto il nostro territorio.”

Share
- Advertisment -



Popolari

Alessandro Beccarini è il nuovo style & product development director di Marcolin Group

Marcolin Group annuncia oggi la nomina di Alessandro Beccarini in qualità di Style & Product Development Director. A capo della gestione e sviluppo di...

I colori sono emozione. Sabato alla Galleria Rizet di Ponte nelle Alpi apre la collettiva delle allieve di Walter Bernardi

Sabato 3 ottobre alle ore 17 il maestro Walter Bernardi presenterà alla Galleria Rizet di Arsié di Ponte nelle Alpi, la collettiva tutta al...

Convegno Cai Val di Zoldo. Un turismo montano all’insegna della sostenibilità

"Meno è meglio", "Muoversi solo con le proprie forze", "Vivacità senza fragore", "Sì agli stimoli ma senza frenesia", "Divertimento di qualità". Sono questi gli...

Auronzo festeggia i campioni regionali di canoa

Il lago di Santa Caterina non ha deluso l'attesa dei 230 atleti provenienti da 13 club della Regione del Veneto, 2 club sloveni e...
Share