13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 25, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Perché la montagna non fa notizia? Venerdì 10 dicembre a Domegge appuntamento...

Perché la montagna non fa notizia? Venerdì 10 dicembre a Domegge appuntamento con i giornalisti bellunesi

La montagna non riesce ad avere la stessa visibilità mediatica della pianura e del mare. A rammaricarsene sono soprattutto gli operatori turistici che sanno bene quanto sia importante la comunicazione per il richiamo e la frequentazione. Questo si registra durante la stagione invernale. Ma in estate la musica non cambia. Perché la montagna non fa notizia? E’ il tema dell’incontro pubblico che si svolgerà venerdì 10 dicembre alle 20,30 nell’Auditorium San Giorgio di Domegge di Cadore. Un incontro-confronto tra addetti ai lavori con interventi e testimonianze di cittadini, amministratori e imprenditori che articoleranno ed esemplificheranno il provocatorio interrogativo: Perché la montagna non fa notizia? A rispondere sono stati chiamati i responsabili delle più importanti testate giornalistiche della provincia di Belluno. Parteciperanno: Marcella Corrà, Il Corriere delle Alpi; Flavio Olivo, Il Gazzettino; Renato De Carlo, Il Cadore; Carlo Arrigoni, L’Amico del Popolo; Giovanni Stefani, Rai; Andrea Cecchella, Tele Belluno; Nives Milani, Radio Cortina e ancora Antenna Tre, Radio Club 103 e altri. Un’ampia tavola rotonda che sarà coordinata dall’antropologo Annibale Salsa e dal giornalista Bepi Casagrande. L’appuntamento di Domegge è penultimo della rassegna Una Montagna da Vivere che si concluderà sabato 11 dicembre a Pieve di Cadore. Sabato ricorre la Giornata Internazionale della Miontagna. In sala Cos.mo alle 10,30 si svolgerà un incontro con gli studenti delle cuole superiori del Cadore. Nel pomeriggio, alle 17,30, dopo una carrellata di piccoli-grandi progetti che testimoniano la vivace intraprendenza di molti soggetti cadorini, interverranno: il presidente generale del Cai Umberto Martini, il vescovo Giuseppe Andrich, il presidente nazionale di Giovane Montagna Tita Piasentini e l’antropologo Annibale Salsa. Il tutto accompagnato dalle immagini di Francesco Cervo e dalle musiche del maestro Delio Cassetta.

Share
- Advertisment -

Popolari

Italia Polo Challenge. Arrivano all’Hotel de la Poste di Cortina i primi giocatori con sacche e stecche

  Con l’arrivo dei primi giocatori in vista dell’atteso test match tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team di sabato 27 febbraio...

Strada per la Valle del Mis. Luchetta: «Provincia e Veneto Strade stanno lavorando per la riapertura il prima possibile»

«Stiamo lavorando per la riapertura il prima possibile della strada provinciale 2 della Valle del Mis. La Provincia ha già reperito le risorse e...

Farfalle, coleotteri e libellule nell’ultimo numero di Frammenti, la rivista della Provincia di Belluno

È uscito in questi giorni il decimo numero della rivista "Frammenti. Conoscere e tutelare la natura bellunese" pubblicata da Ibrsc (Istituto bellunese di ricerche...

“Compendio del tempo sospeso”: inaugurata lunedì scorso a Milano la mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè

"Compendio del tempo sospeso" è il titolo della mostra di Alfonso Lentini e Simona Fantappiè, in esposizione a Milano (su prenotazione) fino al 12...
Share