13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 5, 2020
Home Cronaca/Politica Nuovi mezzi sgombero neve a quattro Comuni bellunesi dal Consorzio Bim Piave....

Nuovi mezzi sgombero neve a quattro Comuni bellunesi dal Consorzio Bim Piave. 66 Comuni beneficiati negli ultimi 4 anni per un totale di € 3.620.000

Il Consorzio Bim Piave stanzia altri 250mila euro a favore di quattro Comuni bellunesi, Domegge di Cadore, Longarone, Santa Giustina e Sospirolo, per l’acquisto di mezzi e attrezzature destinate allo sgombero della neve, che, anche in caso di abbondanti nevicate nella prossima stagione invernale, garantiranno la viabilità locale. “Un rinnovo importante – secondo il presidente del Consorzio, Giovanni Piccoli – che conferma l’attenzione e la sensibilità già dimostrata negli anni scorsi nei confronti dei Comuni della Provincia, sempre più in bilico fra tagli ai finanziamenti e aumenti dei costi di gestione.  Questa, d’altronde, è la missione che i Sindaci hanno definito per il proprio Consorzio”. Quanto deliberato dal Consiglio Direttivo, infatti, non è che l’ultima tranche dei contributi già stanziati dal 2007 per uno storico complessivo di 3milioni e 620 mila euro. Fra le prime aree a beneficiare dei mezzi forniti dal Consorzio, le amministrazioni della parte alta della Provincia, seguite da vari Comuni distribuiti su tutto il territorio provinciale. “L’impegno del Consorzio Comuni Bim Piave a dare una risposta economica ai Comuni bellunesi è concreto e progressivo. Dopo i primi interventi focalizzati ai Comuni più piccoli, ora l’attenzione si sta spostando verso le esigenze, comunque forti, di altre realtà Amministrative bellunesi” – spiega il presidente del Consorzio – ricordando anche il contributo della Fondazione Cariverona e Regione Veneto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Comune di Belluno, contributi alle associazioni 2020. Bando esteso alle spese sanitarie Covid e a quelle ordinarie

Tre novità per il consueto bando di fine anno dedicato alle associazioni impegnate in attività sul territorio del Comune di Belluno: oltre al tradizionale...

In libreria. Il delitto di Busto Arsizio, la raccapricciante storia di Silvia Da Pont, 21enne di Cesiomaggiore fatta morire nel 1951 da Carlo Candiani

Il delitto di Busto Arsizio, l'ultimo libro di Roberto De Nart, in libreria per Natale, è una storia realmente accaduta. Fu un caso che...

Fondo per le aree montane, 210 milioni. Bussone: “Un’importante misura per lo sviluppo locale”

È in Gazzetta Ufficiale da ieri sera il Decreto varato dal Governo il 15 settembre 2020 che ripartisce tra i Comuni delle aree interne...

Patrizia Manca eletta Segretaria generale della Fisascat Cisl Belluno Treviso

Patrizia Manca è la nuova Segretaria della Fisascat Cisl Belluno Treviso, la Federazione di categoria che rappresenta i lavoratori e le lavoratrici dei settori...
Share