13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Piano casa. Chisso: il programma ora sta decollando

Piano casa. Chisso: il programma ora sta decollando

Renato Chisso
Renato Chisso

“Mi stanno bene la semplificazione e la proroga di un anno del cosiddetto “Piano Casa” regionale, tuttavia voglio ricordare a tutti gli interessati che, dopo il primo prevedibile complesso momento di rodaggio, ora quelle norme stanno decollando e dando i frutti sperati”. Lo ha sottolineato l’assessore Renato Chisso, riferendosi alle iniziative legislative in corso per la semplificazione delle procedure in materia e alle rimostranze dell’Ance, l’associazione dei costruttori edili, secondo i quali il Piano casa sarebbe stato un fallimento. “In provincia di Venezia, ad esempio – ha fatto presente Chisso – dopo il calo del numero di pratiche da febbraio (601) ad aprile (176), c’è stata una significativa ripresa a giugno (495) e ad agosto (775), con un numero totale di richieste pari a 2.295”.
“Ancora nel maggio scorso, a otto mesi dall’inizio dell’applicazione della legge – ha ricordato Chisso – avevo detto ad un convegno dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Venezia che era prematuro fare bilanci e trarre conclusioni, sia per il poco tempo trascorso sia per la congiuntura economica critica. Quel provvedimento era nato e serve per tonificare il settore dell’edilizia, favorire il recupero risparmiando territorio, contribuire alla ripresa dell’economia. A fronte del beneficio ci sono stati più elementi contrari: la lentezza nella diffusione della conoscenza delle norme tra i cittadini; le difficoltà e i dubbi d’interpretazione, che hanno determinato anche l’emanazione di più circolari esplicative; la stretta creditizia ha ristretto le possibilità d’intervento per i cittadini. Mi pare che lo scenario stia mutando e se c’è da dare più tempo ai cittadini interessati per usufruire di questa opportunità, ben venga”.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share