13.9 C
Belluno
martedì, Ottobre 20, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Belluno prima per la natimortalità delle imprese artigiane: 179 nate e 84...

Belluno prima per la natimortalità delle imprese artigiane: 179 nate e 84 cessate nel II trimestre. Capraro: “Se non fosse per le piccole imprese questa provincia a poco a poco collasserebbe imprenditorialmente.”

Walter Capraro direttore Uapi
Walter Capraro direttore Uapi

Tra aprile e giugno sono nate 179 nuove imprese artigiane, a fronte di 84 che hanno cessato l’attività. Il tasso di crescita è stato, dunque, pari all’1,75%: una percentuale che colloca Belluno al vertice della classifica nazionale redatta da Unioncamere. “E’ un segnale importante – dice Walter Capraro, direttore dell’Unione Artigiani e Piccola Industria – perché inverte la turbolenza prodotta dalla crisi, che in un anno e mezzo ha portato a una perdita di ben 217 unità operative. Un tasso di crescita così elevato è segno di una vitalità davvero incoraggiante, soprattutto se si considera non solo che il tasso nazionale non è andato oltre lo 0,40%, ma che anche il Nord-Est, in questo momento, presenta una natimortalità piatta (-0,05%).” La presenza maggiore di nuove attività imprenditoriali si registra nel manifatturiero e nella riparazione (13 nuove aziende), nell’edilizia specializzata (85) e nei servizi alla persona (10) e alle imprese(8), ma non manca chi ha deciso di aprire un’azienda nel settore alimentare (10 nuove unità), nell’informatica (11) e nella manutenzione dell’ambiente (10). “Se consideriamo che il tasso di crescita complessivo delle aziende bellunesi – precisa Capraro – è stato dello 0,77%, relegando il bellunese al 55° posto della classifica nazionale, non ci sono dubbi che se non fosse per le piccole imprese questa provincia a poco a poco collasserebbe imprenditorialmente. Il saldo attivo di 99 unità in più nel secondo trimestre è, infatti, tutto da imputare alle aziende artigiane, che oggi rappresentano oltre il 36% delle imprese attive. E se, come speriamo, l’Agenzia per le imprese diventerà presto realtà, è possibile che l’eliminazione di molti inutili adempimenti stimoli ulteriormente i bellunesi al lavoro autonomo.”

Share
- Advertisment -


Popolari

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2020. Singolare esperienza in piazza dei Martiri, bendati guidati dai cani addestrati 

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

L’Istituto Pio XII di Cortina prosegue il proprio servizio ai bambini asmatici. Le suore lasciano la struttura

L’Istituto Pio XII, con l’Impegno di Opera Diocesana degli Uberti e della Diocesi, sta mettendo in campo un grande sforzo per non chiudere e...
Share