13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 26, 2020
Home Prima Pagina Entro il 30 giugno lo sfalcio di prati e siepi

Entro il 30 giugno lo sfalcio di prati e siepi

E’ il 30 giugno il primo termine, previsto dal Regolamento di Polizia urbana, entro il quale i proprietari dei terreni adiacenti le abitazioni o altri edifici devono provvedere alla sfalcio dei prati o dei giardini. Il Regolamento prevede che, nell’ambito degli abitati urbani, i proprietari hanno l’obbligo di mantenere l’area vicino alle abitazioni in stato decoroso e di provvedere ad un frequente sfalcio in maniera tale da evitare il degrado ambientale e l’eventuale insorgere di problemi di carattere igienico sanitario. Sono previste due scadenze: la prossima entro il mese di giugno ed almeno una successiva volta entro il mese di agosto. Il Comune ricorda che se gli interessati non provvederanno nel termine indicato, l’Amministrazione comunale emetterà un ordine di provvedere con l’applicazione delle relative sanzioni amministrative previste. Se tale ordine non verrà eseguito, l’Amministrazione comunale potrà procedere comunque allo sfalcio, addebitando le spese al proprietario.
Il Regolamento di Polizia urbana è disponibile sul sito internet del Comune di Belluno www.comune.belluno.it
Si ricorda inoltre che, in base al codice della strada, anche le siepi che danno su pubbliche vie o su altre proprietà vanno potate in modo che non ostacolino il passaggio o la visuale di pedoni e veicoli.
Info: Sportello del Cittadino 0437/913222

Share
- Advertisment -



Popolari

Colori, sapori e profumi d’inverno a Villa Patt di Sedico

Anche il Gruppo micologico "Bresadola" di Belluno presente alla manifestazione "Colori, sapori e profumi d'autunno" a Villa Patt di Sedico. Nelle giornate di sabato dalle...

Divani Chesterfield sempre più acquistati anche online

Il divano è uno degli accessori più importanti dell’abitazione. Ecco perché quando si sceglie questo arredo occorre puntare su artigianalità e cura dei dettagli....

Elettrodotto. Vendramini: “Se il progetto iniziale verrà disatteso, siamo pronti a rivolgerci alla Procura”

Un report emerso dalla Provincia rimette in discussione il piano di "Razionalizzazione e sviluppo della RTN nella media valle del Piave".  E le amministrazioni...

Nevegal. Massaro: “Gli impianti potranno essere trasferiti al Comune solo se si troverà un gestore”

La società aggiudicataria, Paragon Business Advisors di Zola Predosa, ha presentato lo studio sul Nevegal che gli era stato commissionato dal Comune di Belluno,...
Share