13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 12, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Nasce l'agenzia regionale per l'internalizzazione. Speriamo non sia solo un carrozzone politico...

Nasce l’agenzia regionale per l’internalizzazione. Speriamo non sia solo un carrozzone politico

In questo clima di austerità, con un orizzonte di lacrime, sudore e sangue e lo spettro della Grecia al collasso economico che si avvicina sempre di più, accogliamo con stupore la nascita di un nuovo organismo che dovrebbe aiutare le imprese ad uscire dalla crisi gettando le basi per l’apertura dei mercati esteri. Puntare sull’internazionalizzazione delle imprese del Veneto, sostenendo le aziende che da sole non riescono a organizzarsi adeguatamente per i mercati esteri, affinché trovino nuovi clienti e nuove opportunità di partnership. E’ questo lo scopo dell’Agenzia regionale per l’internazionalizzazione che nascerà entro fine giugno. Un’intesa ha questo proposito è stata raggiunta nell’incontro che si è svolto stamani a Vicenza tra l’assessore regionale al Turismo e all’Internazionalizzazione Marino Finozzi, Vittorio Mincato, presidente del Centro estero delle Camere di Commercio del Veneto, oltre che presidente della CCIA di Vicenza, e Paolo Doglioni, vice presidente del Centro Estero e presidente CCIA di Belluno. Assieme hanno preso l’impegno di accelerare quanto più possibile l’avvio di questa agenzia per arrivare in poche settimane alla firma dei patti parasociali. “In un momento di crisi come quello che stiamo attraversando – spiega l’assessore Finozzi – è quanto mai importante puntare sull’internazionalizzazione delle nostre imprese e farlo utilizzando al meglio le poche risorse a disposizione. Per questo la nuova agenzia avrà il compito di individuare quali sono le piazze più importanti dove le imprese del Veneto possono trovare partner, quali sono i prodotti più interessanti per i mercati esteri e quali possono essere le migliori occasioni per attrarre incoming turistico nella nostra Regione”. Finozzi ha anche spiegato che la presidenza del nuovo ente sarà statutariamente affidata all’assessore competente in  modo da contenere al massimo i costi della struttura, mentre nelle prossime settimane in accordo con l’Unione regionale delle Camere di Commercio verrà definito l’organigramma. La creazione dell’Agenzia è prevista dalla legge  regionale 33 del 2004, fino ad oggi rimasta inattuata.  Tra le varie finalità, l’Agenzia dovrà occuparsi della promozione di servizi specialistici ed innovativi per la contrattualistica, per le joint-venture, per la ricerca partner, per il marketing territoriale ed internazionale e di investimenti esteri in Veneto e veneti all’estero. Fornirà inoltre promozione e assistenza agli operatori veneti alle manifestazioni fieristiche all’estero, assicurando unitarietà dell’immagine territoriale e istituzionale e assistenza alla costituzione di organismi associativi fra imprese, finalizzati ai rapporti commerciali internazionali.

Share
- Advertisment -

Popolari

San Vito di Cadore. Prosegue l’iter di approvazione della variante

Venezia, 11 maggio 2021 Proseguono le attività di Anas (Gruppo FS Italiane) per il completamento dell'iter approvativo del progetto del miglioramento dell'attraversamento dell'abitato di San...

Sopralluogo alla sala operativa emergenze in zona aeroporto e al nuovo comando dei vigili del fuoco. Bortoluzzi: «Con il prefetto piena sinergia per concludere...

Sopralluogo, ieri mattina (lunedì 10 maggio), nella sala operativa emergenze, all'interno delle pertinenze dell'Arma dei carabinieri in zona aeroporto, e poi al comando provinciale...

Italia Nostra: sosteniamo i musei del territorio bellunese

La Sezione di Belluno presieduta da Giovanna Ceiner, partecipa alla campagna delle Settimane del Patrimonio Culturale di Italia Nostra segnalando sei musei territoriali da...

Nuova ordinanza per prevenire la proliferazione dei colombi in Città

Il sindaco di Belluno ha firmato una nuova ordinanza relativa a "Misure preventive contro la proliferazione dei colombi in Città" (ordinanza 139 del 10...
Share