13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Mezzo milione dalla Giunta per gli organismi bellunesi di protezione civile

Mezzo milione dalla Giunta per gli organismi bellunesi di protezione civile

«Fin dal 1984, con la propria legge n. 58, la Regione del Veneto si è impegnata a fondo nel valorizzare, incentivare e sostenere anche economicamente le attività di volontariato e di mutuo soccorso. Che sono lo spirito pregnante delle genti venete e che ritroviamo ancor più accentuati tra chi vive in un territorio alquanto fragile e severo com’è quello della montagna. In questo ambito, il governo regionale, grazie soprattutto alla sensibilità e all’attenzione della collega Elena Donazzan, ha riservato un occhio particolare agli organismi di protezione civile contribuendo finanziariamente per l’acquisto di mezzi e dotazioni necessarie per gli interventi di competenza, oltre che per realizzare sedi e magazzini distrettuali per le attività di emergenza». Commenta così, l’assessore Oscar De Bona, l’approvazione a Palazzo Balbi del provvedimento che fissa le graduatorie dei bandi per l’assegnazione di contributi.  Comunità montana feltrina 100 mila euro per l’acquisto di automezzi e tende; Comunità montana Valle del Boite 84.302 euro per acquisto di fresaneve, carrelli e motoseghe; Comunità montana Comelico e Sappada 60.678 euro per l’acquisto di automezzi; Provincia di Belluno 72 mila euro per acquisto di due minipale e un modulo di servizio  igienico; Comune di Santo Stefano di Cadore 31.680 euro per la costruzione di sede e magazzino per il Soccorso alpino, speleologico ed emergenze Val Comelico; Coordinamento delle associazioni di volontariato e protezione civile della Comunità montana Cadore Longaronese Zoldo 12 mila euro per apparecchiature radio e informatiche; Gruppo di protezione civile di Auronzo di Cadore 86.023 per l’acquisto di un automezzo di polisoccorso attrezzato con moduli scarrabili; Gruppo comunale volontari antincendi boschivi e protezione civile di Voltago Agordino 41.717 euro per l’acquisto di un automezzo ed accessori; Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico, direzione regionale di Belluno 22.233 euro per implementare le attrezzature di soccorso speleologico.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share