13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 19, 2020
Home Riflettore Zoppas Arena piena, ma per le pantere è un altro ko

Zoppas Arena piena, ma per le pantere è un altro ko

La Zoppas Industries Conegliano subisce il terzo ko consecutivo in tre set. Aguero e compagne riescono a ribattere colpo su colpo in un secondo set da brivido (30-32) e piegano le speranze venete di andare a punti. Sulle tribune gremite più di 4mila persone accompagnano le gesta delle atlete, compresi molti bambini in maschera e un migliaio di rappresentanti dalle società di volley del Nordest. Debutta Pierluigi Lucchetta sulla panchina gialloblu e cinque grandi cantine sulle maglie di altrettante “pantere”. Prima del fischio d’inizio la Fipav Treviso premia le proprie pallavoliste vincenti nel 2009: Manuela Secolo per l’oro europeo e Francesca “Cisky” Marcon per quello nei Giochi del Mediterraneo. Si parte con Do Carmo per Pavan e Brakocevic che torna nel suo ruolo di opposto. In avvio di gara Conegliano va avanti 4-1, e dimostra buona tenuta a muro sugli attacchi avversari, ma subisce la rimonta milanese e al primo time out tecnico Villa Cortese è avanti 8-6. Do Carmo  in parallela segna il 9-10.  La brasiliana realizza anche il 10-12, poi Brakocevic manda fuori la diagonale e Villa Cortese torna a +3.  Berg e Aguero non s’intendono e la Zoppas torna sotto 12-13. L’italo-cubana però trova la zampata vincente per il 13-15. Al secondo time-out tecnico le lombarde sono ancora avanti di 3: Aguero smarcata da Berg piazza facile in mezzo al campo. Al terzo attacco utile, la Zoppas mette giù con Brakocevic la palla del 17-19. Wilson mura Aguero, ma le ospiti rispondono per le rime chiudendo il varco a Marcon e portandosi sul 18-23. Un errore nell’intesa tra Sangiuliano e Manzano chiude il set (19-25). Brakocevic e Do Carmo firmano i primi punti locali nel secondo set (2-2). La Zoppas conduce, ma un break di Secolo e compagne ribalta tutto e il primo parziale dice 7-8. Secolo gioca sempre sulle mani del muro e trova le deviazioni che le servono per portare le sue sul +4. Nel momento peggiore per la Zoppas entrano in scena Wilson e Brakocevic a recuperare due punti (11-14). Entrano Ghisellini e Pavan. L’italo-canadese va subito a segno, seguita da Manzano. Pavan mura e accorcia sul 18-20. Brakocevic in parallela tiene lì le venete. Palla ad Aguero e nuovo +2 lombardo. Replica la serba in gialloblu. Marcon trova un varco per infilare il 22-23. Secolo guadagna la palla set. Durisic manda fuori il servizio. Luciana trova il mani-out del 24 pari e Abbondanza chiede time-out.  Manzano mura Anzanello e Conegliano ha la palla per il set, che Do Carmo spara sul muro. Aguero è murata, Manzano pecca dai 9 metri. Wilson mura Cruz, Anzanello riporta in parità, Brakocevic ottiene il 28-27. L’altalena continua con Aguero a segno e Cruz murata. E’ una battaglia tra la Zoppas e Aguero (29-29 e 30-30). Brakocevic manda a lato e Villa Cortese ha una nuova opportunità, che Marcon spreca mandando out (30-32). Fulmineo il break ospite che porta al 5-10 nel terzo set. Lucchetta cambia qualche carta e il gioco si fa via via più interessante. Pavan realizza il rigore dell’8-12. Il bagher di Rossetto cade (11-15), poi Do Carmo spara e centra il bersaglio (12-15). Ghisellini mura Cruz (14-15). Brakocevic lungolinea trova il 16-18, ma c’è Anzanello a spingere per le ospiti. Rossetto salva la palla che vale il 18-22. Secolo guadagna la palla per il match e poi chiude con il punto del 18-25.
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO – MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 0-3
(19-25, 30-32, 18-25)
ZOPPAS: Sangiuliano, Do Carmo 6, Wilson 9, Brakocevic 19, Marcon 7, Manzano 5, Rossetto (L), Ghisellini 2, Pavan 2, Daminato, Martinuzzo n.e., Benazzi n.e.. All. Lucchetta.
MC-CARNAGHI: Berg 3, Secolo 6, Anzanello 13, Aguero 18, Cruz 7, Durisic 13, Cardullo (L), Pinese, Hasalikova, Luciani, Nicora, Lanzini, Bosetti. All. Abbondanza.
ARBITRI: Genna e La Micela.
NOTE: durata set  24′, 34′, 25′, totale 1h e 23′. Spettatori 4.236, incasso 11.680 euro. Zoppas: attacco 40/115 (35%), ricezione 76% (perfetta 59%), muri 6, ace 4, battute sbagliate 7, errori 22; Mc-Carnaghi: attacco 48/119 (40%), ricezione 84% (perfetta 59%), muri 10, ace 2, battute sbagliate 8, errori 17. Punti totali 67-82.

Share
- Advertisment -


Popolari

Spettacoli di mistero delle Pro loco Bellunesi. Venerdì appuntamento a Belluno con i Castelli perduti e draghi dimenticati

Ritorna la rassegna "Veneto, spettacoli di mistero", promossa dall'Unpli Belluno nell'ambito delle iniziative di Unpli Veneto e Regione. Le Pro loco bellunesi non mancheranno...

Due positività al Comune di San Vito di Cadore. Ordinanza di chiusura e sanificazione degli uffici

A seguito della positività riscontrata a due dipendenti, il sindaco Emanuele Caruzzo ha disposto la chiusura degli uffici comunali di San Vito di Cadore...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2020. Singolare esperienza in piazza dei Martiri, bendati guidati dai cani addestrati 

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

L’Istituto Pio XII di Cortina prosegue il proprio servizio ai bambini asmatici. Le suore lasciano la struttura

L’Istituto Pio XII, con l’Impegno di Opera Diocesana degli Uberti e della Diocesi, sta mettendo in campo un grande sforzo per non chiudere e...
Share