13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica L'attentato a Berlusconi visto da un'altra angolazione

L’attentato a Berlusconi visto da un’altra angolazione

Ogni aggressione fisica rappresenta il fallimento della società civile, cioè di quell’insieme di regole e convenzioni che ci siamo dati per uscire dal medioevo della supremazia conquistata a colpi di mazza ferrata. Un attentato alla vita, poi, è il peggior incubo che vi possa capitare: insieme allo stupro, l’assassinio è uno dei retaggi più ignominiosi che ci portiamo dietro dal mondo naturale. Leggi l’articolo competo al seguente link: Non ci sono più gli attentati di una volta

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share