13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 25, 2020
Home Cronaca/Politica Giovedì in Prefettura la consegna dei diplomi di idoneità per gli ufficiali...

Giovedì in Prefettura la consegna dei diplomi di idoneità per gli ufficiali di Stato Civile

In un Comune l’Ufficio dell’Anagrafe e dello Stato Civile  sono servizi fondamentali per il buon andamento dell’Ente locale. Una buona programmazione degli interventi urbanistici e di sviluppo non può prescindere da una corretta tenuta dei registri demografici che forniscono importantissime informazioni sulla composizione della popolazione e sulle sue possibili esigenze. Per questi motivi la funzione di Ufficiale di Stato Civile assume un rilievo particolare nell’ambito della organizzazione dell’Ente Locale. Il Decreto Legislativo n.396/2000 ha previsto che per esercitare le funzioni di Ufficiale di Stato Civile è necessaria una speciale idoneità che si consegue al termine di specifici corsi professionali organizzati dal Ministero dell’Interno per il tramite delle Prefetture. Giovedì 10 dicembre p.v. alle ore 11, nella splendida cornice del Salone di Rappresentanza della Prefettura, il Prefetto Carlo Boffi procederà alla consegna dei diplomi di idoneità allo svolgimento delle funzioni di Ufficiale di Stato Civile  a 50 impiegati di 47 Comuni della provincia di Belluno che hanno superato brillantemente  il corso di formazione. Si tratta di un dovuto riconoscimento  a coloro che con il loro lavoro e impegno svolgono una funzione fondamentale al servizio dei cittadini.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incendio distrugge una abitazione ad Umin di Feltre

Feltre, 24 novembre 2020 Dalle ore 17, i vigili del fuoco sono impegnati per domare  l’incendio sviluppatosi in una casa in via Umin, 5...

Zaia presenta in diretta Facebook l’ordinanza breve valida dal 25 novembre al 4 dicembre

Sarà in vigore da domani, mercoledì 25 novembre, fino a venerdì 4 dicembre. Il 3 dicembre dovrebbe uscire il nuovo Dpcm valido per l'intero...

Flavia Monego: «Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre più difficile»

«Mi sono insediata un mese fa e ancora non mi capacito di quanto lavoro ci sia da fare per contrastare e prevenire la violenza...

Violenza donne. In Veneto 3.174 vittime accolte nei centri. Lanzarin: “Prosegue l’impegno finanziario per sostenerli”

Venezia, 24 novembre 2020  Sono 3.174 le donne seguite con percorso specifico dai Centri antiviolenza del Veneto in tutto l’anno scorso. Una flessione minima, 82...
Share