13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Riflettore Volley: Zoppas, trasferta perugina da dimenticare in fretta

Volley: Zoppas, trasferta perugina da dimenticare in fretta

Giornata no per le pantere a Perugia. Lo scontro diretto che poteva valere la prima vittoria, si è trasformato in un incubo. Finisce 3-1 per la Despar. Le perugine parlano bulgaro in avvio e le pantere non entrano nella conversazione. Nel secondo set piazzano una rimonta da urlo, poi tornano a perdersi tra errori e black-out. Alla fine Martinez ammette: “Bruttissima partita, abbiamo giocato male. Me ne assumo la responsabilità e chiedo scusa a tutti quelli che ci seguono con affetto. Ora non dobbiamo perdere tempo a ragionare su questa partita, ma guardare avanti e lavorare sodo per la salvezza”. Avvio di gara da dimenticare per le pantere. Martinez chiama due time-out prima di quello tecnico, che vede le umbre avanti 8-0. Leggeri al servizio testa la ricezione di tutta la retroguardia veneta, compresa Wilson. Serve Do Carmo per il primo punto ospite (10-1). Zetova dal servizio e Vasileva da posto 4 marcano il 14-1. La Zoppas rialza la testa con due muri. Zetova e Vasileva dettano il ritmo, risponde Marcon (21-7). Wilson annulla la prima palla set. Alla terza opportunità Dushkyevich non sbaglia e chiude il set 25-10.
Il primo pari è firmato Pavan con l’ace del 2-2 a inizio secondo set. Segue il servizio vincente di Manzano sul 5-4, ma subito dopo la centrale friulana sbaglia dai 9 metri.  8-7 il primo time out.  Quando sembrava che la Zoppas potesse riprendere la corsa arriva un nuovo break umbro, che sfrutta gli errori ospiti (16-10). Due doppie e un errore di Vasileva inducono Sbano a chiamare una sosta. La rimonta veneta riesce poco a poco e dal 20-18 è inarrestabile. Marcon trova la via del punto e impatta a 23. Poi è la Zoppas a guadagnare le palle per il set, sfruttando quella del 25-27 con Pavan. L’inerzia favorevole alla Zoppas prosegue nel terzo set. Subito Manzano e Wilson, con Marcon a far buona guardia dietro, marcano il passo e portano le venete a condurre 5-8.  Dopo un lungo scambio Zetova inventa la palla dell’8-10. Il 10 pari è un ace di Quaranta. Zetova mura Pavan e riporta avanti Perugia. La bulgara e Quaranta ritrovano continuità (19-14). E Vasileva marca l’ace del +6. Wilson accorcia sul 21-18, ma viene murata da Quaranta per il 23-18. Il duo Zetova-Quaranta con attacchi in parallela conduce in porto il terzo set (25-19).
Nel quarto c’è subito Do Carmo in campo per un’incolore Pavan. Dushkyevich attacca e mura la pipe di Brakocevic portando la Despar sul +6. Il vantaggio aumenta al secondo time-out tecnico, con gli errori di Daminato e Marcon che valgono il 16-9 per le perugine. Lethonen si prende in carico l’attacco umbro e la squadra di casa si può giocare qualcosa come 8 palle per il match, chiuso a 15.

Share
- Advertisment -

Popolari

Guardia di finanza. Concorso per 1030 allievi marescialli. Domande entro il 20 maggio

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale n. 31 del 20 aprile 2021 il bando di concorso, per titoli ed esami, per...

Crisi ACC. Appello di De Carlo al ministro D’Incà: “Il problema è ora, basta rimandare. I lavoratori non paghino il prezzo delle beghe di...

“Il problema di liquidità di ACC è oggi, non può essere ancora dimenticato in un angolo. Le centinaia di lavoratori di questa azienda non...

Trio Kanon a Belluno, 11 maggio 2021, apertura 68ma Stagione Circolo Culturale Bellunese

Concerto di inaugurazione 68a Stagione 2021 Trio Kanon. Martedì 11 maggio 2021, ore 19:00 Sala Giovanni XXIII, Belluno Si apre la 68a Stagione del Circolo Culturale Bellunese,...

Il prefetto, Mariano Savastano, avvia una serie di incontri con le categorie economiche

“Un tavolo che apriamo oggi e che dovrà restare aperto”. Così il prefetto, Mariano Savastano, ha salutato i rappresentanti di Confcommercio, Confartigianato, Appia –...
Share